Utente
Buongiorno,soffro di gastrite cronica da circa un anno diagnosticata da gastro scopia ed esame istologico,ho anche un esofagite di primo grado ernia iatale e reflusso.ho effettuato tre cicli di antibiotici per eradicazione hp ma senza successo,l ultimo ubt riportava un delta di 40 .vorrei sapere se per guarire definitivamente dalla gastrite devo necessariamente eradicare il batterio o no,in passato ho abusato di superalcolici,e fatto uso di psicofarmaci.ad oggi accuso un dolore quotidiano sotto lo sterno,inoltre vi chiedo se le terapie con antisecretivi e procinetici sono inutili con la presenza dell helicobacter grazie

[#1]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Prenota una visita specialistica
Si è indispensabile eradicare l'HP. Chieda una visita gastroenterologica per valutare la terapia piu idonea a tale scopo.
Dr. Roberto Rossi

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto grazie infinite per la risposta immediata Dott Rossi quindi non ha senso cominciare una terapia con inibitori senza l avvenuta eradicazione?

[#3]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)
CHIERI (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Esatto.
Dr. Roberto Rossi

[#4] dopo  
Utente
Un ultima domanda dottore,come spiega un valore cosi alto di helicobacter? Vuol dire che è particolarmente difficile da eradicare? O che la mucosa gastrica è moltoinfiammata?grazie....anche x il servizio che offrite

[#5] dopo  
Utente
Buonasera,ho letto sul vostro sito che l eradicazione non è sempre consigliata anzi a volte è addirittura sconsigliata,vorrei sapere se nel mio caso potrebbe essere risolutiva e se in caso di eradicazione la gastrite regredisce spontaneamente o dovrò comunque cominciare un eventuale cura con antisecretivi,grazie

[#6]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
L'eradicazione è assolutamente indicata quando è presente una alterazione di tipo infiammatorio . La terapia che attualmente sortisce il migliore effetto eradicante è quella sequenziale. Pertanto deve discuterne con il gastroenterologo.
Dr. Roberto Rossi

[#7] dopo  
Utente
Grazie Dott.ROssi quindi un eventuale terapia va cominciata solo ad eradicazione avvenuta o basta la sola eradicazione a far regredire la gastrite? E poi un valore cosi alto di hp a cosa è dovuto? Grazie e buon lavoro

[#8] dopo  
Utente
Buona sera Dottori,avrei un quesito da porvi,oggi ho effettuato un eco addome,era tutto OK a parte la bile densa.Questo può essere la causa dei miei disturbi e cioe mal di stomaco e digestione difficoltosa? Grazie

[#9]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Non credo.
Dr. Roberto Rossi

[#10] dopo  
Utente
Buonpomeriggio Dottori oggi ho ritirato il risultato dell ultimo ubt,l hp risulta eradicato.Vorrei sapere se ora posso cominciare una terapia con antisecretivi o se la mia gastrite regredirà da sola dopo l eradicazione,solitamente come ci si comporta dopo una terapia eradicante andata a buon fine? Grazie

[#11]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Normalmente l'eradicazione porta ad un miglioramento della gastrite. Consiglierei però di consultare uno specialistica che dovra in seguito alla visita stabilire la terapia corretta.
Dr. Roberto Rossi

[#12] dopo  
Utente
B.pomeriggio, a seguito di bile densa scoperta tramite ecografia sto assumendo dursil 150 una volta al di ma questo farmaco mi causa una fortissima nausea,è normale secondo voi? Se dovessi sospendere la terapiaa cosa potrei andare incontro?....grazie

[#13] dopo  
Utente
Buon giorno dottori,avrei bisogno di un vostro parere,hoeffettuato un ecografia dalla qquale risultano anse a pareti lievemente ispessite in fossa iliaca SX di che si tratta? Grazie

[#14]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Potrebbe trattarsi di una infiammazione di un tratto del colon sinistro. Utile eseguire un dosaggio della calprotectina fecale ed eventualmente una colonscopia.
Dr. Roberto Rossi

[#15] dopo  
Utente
B.pomeriggio,D.r Rossi,ho effettuato la colonscopia di cui parlavamo nell ultimo messaggio e ha dato esito negativo,pertanto lo specialista che mi segue mi ha diagnosticato gastrite da stress ed esofagite che sto curando in questo modo da 13 giorni:peptazol 20 mm mattina e sera,levobren 18 gocce x 2 volte al di e sucramal 2 volte al di, lei cosa ne pensa? Grazie....

[#16]  
Dr. Roberto Rossi

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
CHIERI (TO)
RACCONIGI (CN)
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2011
Concordo
Dr. Roberto Rossi