Utente
Buongiorno,
da 3 giorni ho una forte dissenteria di colore giallo e sembra esserci anche del muco nel liquido che evacuo insieme a molta aria . (a volte la sensazione di evacuazione si risolve espellendo solo aria). effettuo più di 6 o 7 evacuazioni al giorno e sensazione di addome gonfio.
Soffro di gastrite cronica e colon irritabile da anni e abitualmente evacuo 3 volte tutte le mattine in maniera poltacea mai pomeriggio o serache ormai è diventata la mia quotidianità. Mi hanno riscontrato un eccessiva mobilità dell'intestino e una steatosi epatica che perdura da più di 1 anno.
Qualche giorno prima di questa dissenteria sono stato da uno specialista per un controllo e ho portato analisi del sangue eseguiti 20 gg fa ,eco addome fatta 4 mesi fa , fibroscan eseguito 5 mesi fa e colangio RM eseguita 2 mesi fa e mi ha detto essere tutto nella norma.(tutti gli esami li avevo eseguiti precedentemente per escludere altre patologie che non fossero il colon irritabile)

Il curante ieri mi ha suggerito solo imodium e fermenti lattici perché ha detto esserci un virus in giro.
Sono sufficienti le indicazioni del curante?
E' possibile che sia un virus?

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Si, sembrerebbe trattarsi di un' enterite.Prego
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Potrebbe realmente trattarsi di una virosi intestinale. Segua pure le indicazioni del collega ed integri i liquidi.


Cordialmente


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno Dottori,
da ieri le mie evacuazioni 7/8 sono composte quasi esclusivamente da scariche di acqua .Premetto che stò mangiando veramente poco, 5 fette biscottate in tutta la giornata.
il curante mi ha dato da assumere il rifacol.
sono un po' preoccupato per l'evoluzione della dissenteria.
Volevo sapere come agisce il rifacol perchè sembra non attenuare l'esigenza di defecare.
posso comunque prendere l'imodium in associazione a questo farmaco?
Soffrendo di colon irritabile ed avendo effettuato molti esami (per fortuna quasi tutti nella norma) sono preoccupato che possa non essere solo un virus.
Può un virus portare a questo stato di dissenteria?e per quanto tempo puo' durare?

grazie anticipatamente per la cortesia,

[#4]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Può assumere anche la loperamide e non pensi a cause diverse dal fattore virale.....

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#5] dopo  
Utente
Buongiorno ,
vi ringrazio per le indicazioni che da ieri mi hanno portato a non avere più episodi di dissenteria.

Continuo però ad avere 2 o 3 evacuazioni tutte le mattine di consistenza poltacea o semisolida ma da un paio di settimane di colore molto chiaro quasi sul giallo.(anche quando sono solide)

Come le dicevo, nei mesi scorsi, mi hanno diagnosticato il colon irritabile e mi hanno detto che influisce molto il nervosismo, ma che cli esami sono abbastanza regolari.

gli unici un po' fuori e da ripetere tra 2 o 3 mesi sono:
glicemia 104 60-100
Alt 57 <41
colesterolo tot 208 <200
colester. LDL 147 <100
trigliceridi 220 <200

Per il resto folati,vit b12, calcio, ferro , amilasi , lipasi , amilasi pancreatica tutti nella norma.

Devo preoccuparmi del colore delle evacuazioni così chiaro?
gli esiti degli esami possono essere compatibili con la steatosi riscontrata in sede di eco?



[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Non si deve preoccupare e gli esami possono essere compatibili con una steatosi.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno Dottor Cosentino,
sto eseguendo una terapia, fornita da mese e mezzo, per tenere sotto controllo i sintomi del colon irritabile e del reflusso ( lucen 2 cp da 40 mg al giorno per tre mesi).
Circa 1 mese fa come le riferivo nei messaggi precedenti ho accusato un virus intestinale che mi ha provocato una forte dissenteria molto chiara che è passata in 4 giorni.
Da quel momento effettuo sempre le solite 2/3 evacuazioni abbondanti chiare ,formate morbide o poltacee.alcune volte le feci risultano essere chiare..a volte normali
Ho sollevato dei dubbi sul colore delle feci via mail al dottore che mi ha in cura e mi ha detto di procedere con esami di Elastasi fecale coprocoltura e ricerca parassiti.
La cosa mi ha molto turbato perché per circa un anno ho eseguito esami per sospetta pancreatite che sembrava scongiurata.
Ho eseguito:
- una Ecografia 6 mesi fa che menzionava il pancreas in involuzione adiposa ma senza lesioni, normale nelle dimensioni e normale il dotto di wirsur. Steatosi grado moderato.
- Una colangio RM 4 mesi fa che menziona: '' nessuna evidenza a carico di pancreas reni e milza'' e mi è stato riferito che è tutto nella norma;
Una RMN completa addome circa 9 mesi fa che non evidenziava problemi a carico del pancreas;
-Chimotripsina fecale e 4 volte coprocoltura eseguiti 6 mesi fa nella norma.

Questi esami mi avevano tranquillizzato ma questa richiesta di controllo dell'elastasi mi ha ancora messo in uno stato di agitazione.
Posso chiederle un parere su questa situazione?
Ci eravamo già scritti un po' di tempo orsono.

[#8] dopo  
Utente
Dottore una cosa che ho dimenticato di citare è L'amilasi pancreatica nel sangue valore 16 effettuata 5 mesi fa.

[#9]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Personalmente non vedo motivi per pensare al pancreas ed .....archivierei tale paura.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#10] dopo  
Utente
Grazie dottore per la celere risposta.
quindi non devo preoccuparmi del colore delle feci più chiare rispetto al normale?
può essere una conseguenza del colon irritabile?
Le chiedo questo perché nell'ultimo anno e mezzo ho eseguito molti esami tra ecografie colangio rm analisi del sangue e fecali, ma nessuno oltre al lucen per il reflusso mi ha dato una terapia o una diagnosi certa.
Spesso modifico le mie abitudini di evacuazione per periodi medio lunghi...prima erano semiliquide con muco poi poltacee abbondanti con sovente discrete quantità di pezzetti di cibo ,adesso è un periodo che sono formate ma abbastanza chiare rispetto alla normalità.

Dottore se non le è di disturbo volevo sapere se lei effettua visite in Milano e presso quale ospedale/clinica.

Grazie per la consueta cortesia e pazienza.

[#11]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo proprio si tratti di colon irritabile. Lavoro e visito in San Giuseppe:


https://www.medicitalia.it/felice.cosentino/


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#12] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
appena rientrerò dalle ferie fisserò un appuntamento presso la clinica dove opera per un consulto.
Abuso della sua pazienza per un'ultima domanda : mi hanno fatto eseguire una colangio RM appositamente per verificare il pancreas che non ha (come le dicevo) evidenziato nulla a carico del pancreas reni e milza.

Posso reputare questo esame molto attendibile per escludere la pancreatite?

Mi scuso molto per l'insistenza che non è dovuta certamente ad una sfiducia in quello che mi ha detto nei consulti precedenti ma dal fatto che ho perso mio nonno di recente proprio per un tumore al pancreas e tutti questi accertamenti che mi hanno fatto eseguire (compreso l'ultima sull'elastasi) mi hanno un po' scosso.

[#13]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
La negatività della RMN ci mette tranquilli.


A risentirci.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#14] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore,
per informarla che sono arrivati gli esiti degli esami e l'elastasi -1 fecale ha valore di 384 che il mio curante dice essere completamente nella norma.

Volevo chiedere un consulto su un altro tema.
Oltre al colon irritabile mi è stata diagnosticato un paio di anni fa un reflusso gastrico (Da visita otorinica) che mi hanno detto avremmo trattato dopo aver svolto l'iter per escludere patologie a carico dell'intestino.

Per questo avevo già effettuato una gastroscopia circa 12/14 mesi fa che riportava una gastrite cronica ma a detta del gastroenterologo che mi aveva visitato gli esami istologici non riportavano grosse problematiche.
Dopo un periodo di relativa tranquillità (con o senza uso di inibitori o antiacidi) è da un paio di mesi che avverto con più frequenza dolore/bruciore epigastrico o più in alto verso lo sterno o appena sotto il costato destro che si irradia al centro della schiena a volte verso le scapole con sensazione di nodo alla gola e esigenza di schiarire la voce.
Ho anche periodi con continue eruttazioni sopratutto lontano dai pasti.

Questi dolori insorgono principalmente lontano dai pasti...spesso nel tardo pomeriggio o lla sera a letto o prima di coricarsi , ma alcuni giorni perdurano per tutta la giornata.
Alcuni sintomi quali dolore /bruciore epigastrico e dolore alla schiena lontano dai pasti possono sempre essere attribuiti al reflusso?
Ho effettuato ieri la visita di controllo dall'otorino per la laringite e mi ha consigliato di eseguire una nuova EGDS sospendendo l'assunzione di lucen nel periodo precedente perchè sospetta che possa esserci l'helicobacter pylori non diagnosticato nella prima EGDS.
Faccio presente che da più di un mese ho ripreso la terapia con 40 mg di lucen al mattino e antiacidi dopo i pasti.
La ringrazio anticipatamente per l'attenzione.

[#15]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
I sintomi sono molto suggestivi per un reflusso e non ha valore la ricerca dell'helicobacter in tale patologia. In pratica l'eliminazione dell'helicobacter potrebbe comportare un peggioramento del reflusso.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it