Utente
Buongiorno,
sono un uomo di 47 anni e la settimana scorsa mi sono sottoposto ad un check up completo di colonscopia e gastroscopia presso una nota struttura medica privata.
I medici hanno effettuato prima la colonscopia somministrandomi in vena 1,5 MG di Midazolam e durante l'esame ero intontito, ma abbastanza cosciente.
Poi finita la colonscopia a distanza di 15 minuti circa mi hanno preparato per la gastroscopia.
I medici mi hanno somministrato in vena nuovamente del sedativo, poi mi hanno applicato una specie di divaricatore in plastica rossa in bocca (questo lo ricordo benissimo) e da quel momento ricordo solo di aver aperto gli occhi dopo qualche tempo con davanti la faccia del dottore che mi diceva che l'esame era terminato. Insomma non ricordo assolutamente nulla della gastroscopia ho l'impressione di aver dormito profondamente durante tutto l'esame o di non averlo fatto dubbio che ho ancora.
Alla fine della gastroscopia sono stato fatto accomodare in una sala su un lettino per circa 1 ora e poi aiutato da un mio familiare sono andato a ritirare i referti e sono stato accompagnato a casa. A casa quando mi è passato lo stato confusionale sono andato a vedere sul referto quale sedativo avessero utilizzato per la gastroscopia e ho trovato scritto 1,5 MG di di Midazolam. Stesso sedativo della colonscopia, ma allora come è possibile che sia caduto in catalessi e non ricordi nulla della gastroscopia se durante la colonscopia pur intontito ero cosciente ? E' possibile che somministrandomi per due volte il Midazolam la seconda mi abbia praticamente addormentato ? Sono un po' confuso e non riesco a darmi una spiegazione anche perchè appena terminati gli esami ero molto intontito quindi non ho fatto domande ai medici, ma adesso mi chiedo se la seconda sedazione fosse veramente Midazolam oppure qualcosa di diverso. Chiedo gentilmente a voi esperti cosa può essere successo anche perchè non ho assolutamente notato alcun disturbo alla gola o nessuna sensazione particolare al risveglio questo è normale oppure immediatamente dopo la gastroscopia avrei dovuto sentirmi qualche effetto collaterale transitorio ? Gentilmente chiedo se secondo Voi esperti ci possa essere una spiegazione su quanto accaduto, grazie.

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Gentilissimo, si tratta dell'effetto del midazolam che determina un'amnesia retrograda per cui non ricorda quanto successo.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta,
il mio dubbio consiste nel fatto che però ricordo tutto della colonscopia mentre il buio riguarda la gastroscopia per la quale mi sembra di aver dormito da poco prima che iniziasse fino alla fine della stessa. Può essere determinato dal fatto che la seconda dose di midazolam ravvicinata sommata alla prima dose mi abbia provocato questa finestra di buio mentre la prima dose mi ha fatto solo intontire un po' lasciandomi cosciente ?
Grazie ancora per il pronto e gentile riscontro....

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
É come dice lei. In effetti usualmente viene eseguita una dose singola per esame di 3 mg per ottenere l'effetto sedativo, quindi nella prima parte era più cosciente.


Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio del chiarimento

[#5]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Di nulla. È stato un piacere.

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it