Utente
salve dall ultima gastroscopia emerge questo :
presenza di erosioni minori di 5 mm non confluenti al terzo distale,regolare per decorso e calibro.Giunzione squamo-colonnare risalita a 37 cm dall''''ADS.Giunzione esofago gastrica e incisura diaframmatica a circa 40 cm dall''''ADS.Cardias incontinente.Stomaco: mucosa ipermica in antro e corpo.In retrovisione ernia iatale da scivolamento.Piloro pervio.Duodeno:mucosa ipremica al bulbo,seconda porzione nella norma.Eseguite biopsie in II duodeno,antro e corpo.

vorrei sapere se questi 3 cm di risalita...e'' da considerarsi un long barret..,e se non sarebbe stato piu opportuno fare anche biopsie all esofago vista la situazione....,l endoscopista mi ha detto che l'esofago non gli piace e che la terapia farmacologica (da 8 anni assumo pantorc 40) non ha dato i risultati sperati....premetto che 8 anni fa avevo solamente un esofagite di classe A e che quindi anziche' aver migliorato ha decisamente peggiorato...ora vogliono chiudere la cartella dicendomi che e' tutto apposto....e io mi domando ma come?non sarebbe piu opportuno cambiare terapia o eventualmente operare per ridurre questo stato infiammatorio?preciso che ho anche dolori accentuati all esofago nonostante assumi pantorc 40 tutte le mattine a digiuno.voi che ne pensate? mi sapreste indirizzare su un ottimo centro gastroenterologico essendo io di sanremo...pensavo al nord italia....dove poter andare? visto che purtroppo a Sanremo non riesco a trovare soluzioni ai miei problemi...

ps: e' da considerarsi long barret questa diagnosi?
secondo voi converrebbe cambiare cura farmacologica o provare ad operare visto che ho 42 anni?

Cordialmente vi ringrazio x le risposte.

[#1]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Per quanto riguarda la domanda se si tratta di barrett o meno non è possibile rispondere in quanto non avendo la foto del suo esofago o una biopsia è impossibile. la terapia da 8 anni vorrei capire se è associata ad uno stile di vita e alimentare adeguato per la sua patologia.
l'intervento chirurgico nel suo caso (paziente giovane e non completamente non responder alla terapia) è indicato, naturalmente prima dovrà eseguire tutti gli accertamenti pre-intervento (ph-metria,impedenziometria etc).
Avete valutato con il suo gastroenterologo se il suo reflusso è completamente acido o c'è la possibilità che abbia dei reflussi misti (acidi e alcalini)? questo potrebbe spiegare la sua non risposta completa alla terapia.
la saluto
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#2] dopo  
Utente
grazie x la gentile risposta!eh sinceramente il gastroenterologo non mi ha detto nulla a riguardo mi hanno dimesso e vogliono chiudere la cartella....altro non so...
quindi la sola risalita della giunzione squamo colonnare non e' indicativa di barret?

[#3]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
La diagnosi di barrett deve essere istologica.
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#4] dopo  
Utente
Grazie dottore...ora mi chiedo per quale motivo vista la situazione non mi hanno fatto le biopsie all'esofago..ma solo al duodeno siccome avendo anche problemi di malassorbimento si dubitava fossi celiaco....ora supponiamo il fatto che oltre ad essere un barret abbia anche displasia...sarebbe una mina vagante da disinnescare subito e loro mi chiudono la cartella?dicendo va tutto bene?e' serieta questa?scusi lo sfogo...gradirei una sua considerazione...io temo di dover rifare la gastro in un altro centro piu serio visto che sono 9 anni che non trovo pace ai miei problemi e di gastrite ed esofagite e di malassorbimento con forti dolori...siete a conoscenza di un centro di eccellenza in zona Nord Italia? preferirei zone Milano - Torino...penso che con Sanremo e' ora di dire basta.

[#5]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Si sfoghi pure ma non si allarmi, normalmente chi fa endoscopia quando ha un dubbio su una lesione precancerosa come il Barrett esegue sempre le biopsie e se il collega che ha eseguito la gastro non ha ritenuto necessario fare biopsie e' perché non ha ritenuto necessario. In ogni caso se vuole avere un altro consulto faccia pure, la salute e' sua ed è' giusto che lesi stia sereno, ma a Milano ci sono tanti centri di ottima qualità.
La saluto e stia sereno
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#6] dopo  
Utente
potrebbe essere il motivo che ho eseguito la gastroscopia senza anestesia? ora mi viene questo dubbio....

[#7]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Le biopsie non si eseguono in anestesia.
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org

[#8] dopo  
Utente
allora non mi spiego perke non le ha fatte....visto che tanto le ha fatte al duodeno....ormai era di strada :)

[#9]  
Dr. Carmelo Favara

36% attività
8% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Molto probabilmente non ha ritenuto eseguirle perché non ha avuto dubbi su ciò che ha visto. Stia sereno.
Dr. Carmelo Favara
www.gastroenterologi.altervista.org