Forti scariche dopo assunzioni di certi alimenti

Buongiorno a tutti. Arrivo subito al dunque.

Ho cominciato a tenere un diario alimentare poichè ho notato che ultimamente sono molto soggetta a forti attacchi di mal di pancia e conseguente diarrea.
Ho notato ad esempio che mangiando il pomodoro (polpette al sugo, o pizza ) a distanza anche di pochissime ore (alle volte anche solo mezz'ora) inizio ad avere dei fortissimi attacchi di mal di pancia che poco dopo sfociano in diarrea (1 colpo solo generalmente, alle volte anche 2-3). Mi domando, potrebbe trattarsi di intolleranza (so benissimo che non si tratta di allergia) al pomodoro? E se sì, l'intolleranza ad un alimento può manifestarsi anche in un così breve lasso di tempo?
Pochi giorni fa invece, mi è capitato di mangiare una pera fredda da frigo, poco dopo stessa reazione: mal di pancia e 1 scarica.... vado a vedere nel mio diario alimentare, e scopro che una delle ultime volte ho avuto un attacco simile proprio dopo aver mangiato una pera fredda (degli altri pasti non vi era nulla in comune).

Ho chiesto al mio medico che però ha detto che non esistono test "ufficiali" per determinare l'intolleranza, ma solo per l'allergia... Vorrei capire se è possibile che certi alimenti facciano stare male (quasi) subito dopo l'assunzione... Molte volte mi è stato detto da parenti che ciò non è possibile, e che se si ha un attacco di diarrea bisogna andare a ricercare ciò che si è mangiato il giorno precedente... mi sembra veramente strano poichè se per 5 giorni sto bene, e nel momento in cui mangio qualcosa che so potermi fare male, a distanza di pochissimo tempo ho queste scariche....

Ho intenzione di continuare ancora un po' con il mio diario alimentare ed eventualmente consultare il mio medico di base/gastroenterologo

VIi ringrazio moltissimo per l'attenzione.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,7k 2,1k 87
É così. Si tratta di intolleranze alimentari. Ecco una dieta per meglio orientarsi


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-la-dieta-fodmap-puo-essere-una-soluzione.html

Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio Dottore per la celere risposta. Darò un'occhiata all'articolo da lei proposto e ne riparlerò eventualmente con il medico. Ho solamente un'ultima domanda.

Mi conferma anche lei che effettivamente non esistono esami con valenza scientifica che si possono fare per determinare una intolleranza ad un alimento? Nessuno di quei test eseguito in farmacia è attendibile? La risposta del mio medico in merito è stata che "ci si rende conto da soli a quali alimenti si è intolleranti in quanto ci fanno stare male". Non voglio mettere in dubbio quano detto dal mio medico di base, volevo solamente avere un secondo parere riguardo questi fantomatici test che si eseguono in farmacia.

La ringrazio nuovamente, Saluti.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 66,7k 2,1k 87
Il suo medico ha completamente ragione...


Mangiare in modo sano e corretto, alimenti, bevande e calorie, vitamine, integratori e valori nutrizionali: tutto quello che c'è da sapere sull'alimentazione.

Leggi tutto

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio