x

x

La defecazione ho notato nelle feci alcune gocce

Gonfiore addominale, difficoltà a digerire, reflusso gastrico? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buonasera dottore.
Da qualche giorno soffrivo di una leggera stipsi. Ieri mattina sono andato in bagno ed ho defecato con leggero sforzo. Dopo la defecazione ho notato nelle feci alcune gocce di sangue rosso vivo. Durante la giornata ho accusato un leggero fastidio alla zona anale e la sera, dopo cena, gonfiore addominale (come se ci fosse aria che non riesce ad uscire). Stamattina sono di nuovo andato in bagno ma nelle feci non ho più notato nessuna traccia di sangue. Ora accuso solamente un leggero gonfiore con pressione al lato sinistro. Volevo cortesemente chiederle se è il caso di aspettare i prossimi giorni per vedere se si ripetono altri casi si presenza di sangue o se è già il caso di eseguire una visita specialistica ed eventuali accertamenti. Ho 45 anni. La ringrazio in anticipo per una sua cortese risposta.
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.7k 639 349
Farei una visita proctologica,probabilmente si tratta di una patologia benigna anorettale.Prego.

Dottor Andrea Favara

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille dottore per la pronta risposta. Secondo lei posso aspettare settembre per la visita o è meglio eseguirla quanto prima?
Cordialmente,
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.7k 639 349
Credo possa attendere.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Dottore mi perdoni un ultimo quesito dovuto alla mia ignoranza in materia. La visita proctologica la esegue il gastroenterologo o altro medico con specializzazione apposita?
[#5]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.7k 639 349
In genere il proctologo anche se nulla vieta che un gastroenterologo lo sia. Prego.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Approfitto della sua cortesia per scriverle di un aspetto che non avevo riportato in precedenza. L'episodio di cui le ho parlato si è verificato dopo una settimana di lunghi viaggi alla guida della macchina (per una settimana ho percorso circa 500 km al giorno). Può esserci una causalità in ciò?
Grazie ancora e buona serata.
Cordialmente,
[#7]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 25.7k 639 349
Si