x

x

Reflusso gastroesofageo discreto

Soffri di stitichezza o diarrea? 👉Scopri i benefici dei fermenti lattici

Buongiorno dottori avrei bisogno di un po di informazioni.
Innanzitutto ho 16 ed è da gennaio 2016 che soffro di reflusso gastroesofageo.
A fine giugno feci una gastroscopia dove risultò che soffro di reflusso gastroesofageo.
Il dottore mi diede da prendere pantopan 20 Esoxx one, e di fare una buona alimentazione, abitudini come alzare la postura del letto ecc.
Ho fatto fino ad oggi tutto alla lettera, ma poco è cambiato, il senso di pesantezza che avevo prima è molto migliorato, eppure dopo ogni pasto della giornata ho un fastidio di "lenta digestione" , è come se il mio stomaco facesse fatica a svuotarsi e io sento il bisogno continuo di digerire, questo fastidio mi prende nella parte sotto la gola ma sopra il petto.
Ora ho un po' di domande da fare :
1 questo fastidio fa sempre parte degli acidi in eccesso, perché io pur soffrendo di reflusso non ho mai avuto sensazione di acidi alla gola, bruciore, o dolore, è possibile che questo fastidio possa non centrare con gli acidi?
Questo fastidio ce lho tantissimo dopo colazione, anche se mangio una fetta biscottata, dopo il pranzo abbastanza, poco o niente dopo cena.

Un'altra domanda :

Verso pasqua andai da un altro dottore (prima di fare la gastroscopia)
Che mi diede da prendere Levopraid in gocce.
Non mi disse di fare altro, e il bello è che pur pasticciando, non seguendo nessun regime alimentare, per ben 2-3 settimane non avevo niente, ma proprio niente!
Ero come completamente guarito.
Una volta smesso di prendere il farmaco, iniziai subito ad avere gli stessi problemi.

Forse questo può centrare qualcosa?
Ma poi mi sembra strano anche una cosa :
L'altro giorno è andata così :

Mattina: 4 fette biscottate e basta, e avevo tantissimo il problema
Pranzo: 80grammi pasta integrale, e stavo sempre male dopo
Cena: pizza, e 5 pasticcini.... E dopo non ebbi niente.
Anche questo può centrare qualcosa?
Inoltre dopo il pranzo ho provato a fare delle camminate e ho notate che migliorava un sacco.


Quindi la mia domanda è: è sempre reflusso? o questo senso di lenta digestione "lento svuotamento gastrico" è dovuto a qualcos'altro?

Esito gastroscopia :reflusso gastroesofageo discreto, cardias incontinente
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.8k 2.2k 88
Piú che reflusso potrebbe avere un rallentato svuotamento gastrico e/o qualche intolleranza alimentare.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (La Madonnina), Roma (Villa Benedetta) Calabria (Reggio-Crotone)
www.endoscopiadigestiva

[#2]
dopo
Utente
Utente
Intolleranze alimentari non ne ho, già verificato, ma riguardo al rallentato svuotamento gastrico cosa dovrei fare?
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 69.8k 2.2k 88
Dovrebbe assumere dei procinetici (domperidone, levosulpiride).

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto