Utente
Salve vorrei un chiarimento, ho assunto Levopraid per un mesetto 10 gocce tre volte al giorno e gaviscon, e il “problema” che avevo stava ogni giorno sempre più migliorando per problemi che adesso non sto qui a spiegare ho interrotto la cura da qualche giorno, da quando ho interrotto la cura i problemi sono ritornati ovvero ansia e Reflusso, volevo sapere se secondo voi è opportuno riprendere la cura o continuare senza
Cordialmente

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Il farmaco fa effetto quindi (ma deve anche sentire anche il suo medico) può continuare la terapia con cicli di 20 giorni per evitare gli effetti collaterali.


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Quanti giorni devono passare dall’interruzzione alla ripresa della terapia ?
E volevo una curiosità dato che mi è stato riscontrato Reflusso con ansia, la difficoltà a degludire i solidi e la sensazione del “nodo in gola” è legato al reflusso ?
La ringrazio Dottore

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Almeno 10 giorni ed i sintomi sono legati a reflusso e tanta ....ansia.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#4] dopo  
Utente
Dottore la ringrazio per la disponibilità
E la saluto cordialmente

[#5] dopo  
Utente
Dottore ho iniziato di nuovo a prendere le gocce di Levopraid, dopo averle prese o avuto come un collasso è una coincidenza o può essere dipeso dal farmaco ?
Cordialmente

[#6]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Credo possa essere una coincidenza....
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#7] dopo  
Utente
Salve dottore le scrivo perché dopo aver fatto l’ecografia alla gola mi hanno riscontrato un tratto di esofago che non spinge bene verso lo stomaco, e quindi ho difficoltà a degludire però mi hanno anche detto che basta bere un bicchier d’acqua per mandare giù, non mi hanno dato terapia e nulla. Mentre dal Gastroenterologo mi è stato riscontrato Reflusso. Vorrei dei chiarimenti per quanto riguarda la difficoltà a degludire e il tratto di esofago che non spinge verso lo stomaco
Cordialmente

[#8]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Sinceramente non saprei cosa dire. Chi ha fatto l'esame dovrebbe anche fare la diagnosi.
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#9] dopo  
Utente
La capisco dottore, volevo un parere dato che la mia vita da cinque mesi è cambiata totalmente, sto iniziando ad entrare in ansia per questo problema, perché non riesco a degludire normalemente, quando tornerò a visita dal Gastroenterologo le spieheró la situazione e magari insieme a lui trovare una soluzione a questo
La ringrazio