Forti problemi gastrici

Buongiorno, sono un ragazzo di 22 anni e quando ne avevo 20 ho iniziato ad accusare forte ansia e attacchi di panico, da cui anche mia madre ne era affetta. Con il primo attacco sono andato al pronto soccorso per paura fosse infarto ma ala fine tutti gli esami sono andati a buon fine. Ultimamente gli attacchi erano finjti ma comunque una rabbia e andia continua mi accompagnava pou o meno sempre, premetto chd sono disoccupato e la mia vita non mi rende particolarmente felice. Comunque sia la mia paura per eventi cardiaci è tutt'ora presente ma un altro problema da parecchi mesi si protrae, cioe vari problemi gastro intestinali come nausea, dolori allo sterno e retrosternali, crampi e stitichezza o a volte diarrea ed in aggiunta anche formicolii al braccio sinistro e qualche episodio di forte senso di vomito che è stato placato prima dal Geffer, medicinale che uso in casi in cui prolrio non digerisce. sono andato dal gastroeneterologo che mi ha prescritto ecografia e test per helycobacter ma io avevo paura di un tumore e quindi ho prescritto una gastroscopia essendo stato davvero male il mese scorso.. però alla fine non sono stato in grado di affrontarla per la mia grande emetofobia e quindi laura anche dei conati e senso di soffocamento che essa porta... e ho deciso di eseguire gli esami sopracitati consigliati dallo specialista all inizio, ma il succo è: da una semplice ecografia è possibile vedere una qualsiasi forma tumorale nello stomaco? So che era meglio avessi fatto la gastroscopia ma il mio stato ansioso me lo ha impedito.. grazie in anticipo per le risposte. Buona giornata
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 29.6k 1.1k 12
Lo stomaco con l'ecografia non si studia bene.
Oggi con la sedazione l'esame endoscopico non comporta grandi fastidi e dura pochi minuti!
Resto a disposizione!
Cordiali saluti!

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

Infarto

L'infarto del miocardio: quali sono i sintomi per riconoscerlo il tempo? Quali sono le cause dell'attacco di cuore? Fattori di rischio, cure e il post-infarto.

Leggi tutto