Colon irritabile diarrea

Gentili dottori vi scrivo perché sono molto preoccupata. Sono in attesa di eseguire una colonscopia in quanto il mio presunto intestino irritabile è molto peggiorato negli ultimi mesi ed ancora di più negli ultimi 40 giorni circa a causa di un virus. Dopo un lungo periodo di stitichezza in cui avevo spesso coliche dolorose in cui mi liberavo dalle feci molto abbondanti  (inizialmente formate poi diarroiche) ora alterno in media 2 o 3 giorni senza andare in bagno con giorni in cui evacuo molto alcine volte 3 o 4 ma a volte anche 7 o 8 volte. Solo le prime sono sistanziose dopodiché può essere un po di liquido oppure delle minuscole feci tipo pastiglie coperte talvolta di muco o "gelatina" o ancora piccoli filamento ariosi. Il colore è variabile in genere marone chiaro. Certe volte le evacuazioni sono precedute da spasmi, altre da molta aria altre ancora da un risentimento locale generalizzato, tanti borbottii....insomma un disastro. Premetto che nonostante colon irritabile ho sempre evacuato abbondantemente, non sempre formato e alle volte più volte al giorno ma mai cosi. Gli attacchi erano sporadici e si risolvevano con evacuazioni in poche ore, per poi ripresentarsi magari dopo mesi. Spesso avvertivo corda colica o un po" di flatulenza ma non cosi. Ora non sto assumendo antispastici x evitare stitichezza. Una volta le prendevo al bisogno (due o tre volte anno) senza problemi. Ad ottobre ho fatto test intolleranze in farmacia e sono stata da un gastroenterologo anche perché si erano unite alcuni problemi diversi come aerofagia ed eruttazioni continue  (non acide) anche a stomaco vuoto che mi causavano alle volte peso nello stomaco anche se magari vuoto (alle volte sentivo già fame). Sto prendendo fermenti da mesi e mesi e pastiglie x aria oltre varie tisane ecc... sopra le eruttazioni si sono po' risolte, nel senso che non le faccio più ogni giorno, tutto il giorno...ma solo ogni tanto x qualche ora e il senso di peso viene raramente. Il tutto non è mai stato particolarmente correlato ad alimenti particolari o ai pasti. ad esclusione della pizza o focaccia. Avevo fatto in passato test celiachia negativo. Sono dimagrita ma ovviamente sto seguendo una dieta abbastanza rigida senza formaggi ad eccezione del grana, latte, fritti, dolci a parte un po' di miele o marlamellata, pochissimo pane ecc...evito pure zuccheri raffinati, limitatissimi i legumi e le crucifere come mi ha consigliato il gastroenterologo... insomma credo di alimentarmi bene. All epoca x probelma di aerofagia non ha ritenuto di farmi una egds in assenza di altri sintomi e di famigliarità. La colon andrò a farla di testa mia...ma ammetto che il mio vero terrore è di avere una patologia pacreatica che a quanto leggo (non lo sapevo prima di alcuni mesi fa) provoca sovente diarrea, feci poco formate, flautlenza ecc...vi prego di darmi un riscontro.
[#1]
Dr. Mauro Granata Reumatologo, Medico internista, Geriatra 2.7k 113
Sono certo che la colonscopia apporterà maggiore chiarezza riguardo le cause della sua condizione. Certamente però il percorso clinico è meglio sia coordinato da un medico, di famiglia o specialista che sia, per evitare pasticci diagnostici che potrebbero compromettere il corretto iter eziologico e terapeutico. Cordiali saluti.

Mauro Granata
https://www.idoctors.it/medico/16613/0

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, la colonscopia è risulatata negativa a parte emorrodi e ci sono numerosi divericoli su tutto il colon alcuni con "coproliti". Questo fa parte della sindrome del colon irrtabile o è una cosa a parte? Nel periodo delle festività ho managiato un po' di più ma non ho avuto più episodi di diarrea, anzi sono tornata in fase piuttosto stitica e mi devo aiutare con tisane, fibra ecc...il gastroenterologo che ha eseguito l'esame non mi ha dato nessuna indicazione nè su dieta, nè su cosa prendere come cura infatti credo che tornerò dal primo gastroenterologo per far vedere esame e parlare di alcune cose, soprattutto per risolvere o almeno stabilizzare per periodi più lunghi possibili la regolarità intestinale ed eliminare la flatulenza che in certi giorni si fa sentire parecchio nonostante il gasdep. Nel frattempo volevo chiedere: avendo mangiato di più ho ripreso pure due kg quindi quindi non dovrei avere problemi di malassorbimento giusto? La digestione è stata buona e non ho avuto problemi di eruttazione avuti i mesi scorsi.se avuto intolleranza al lattosio o celiachia la diarrea non sarebbe passata da sola o sbaglio? Nei mesi scorsi avevo paura di avere feci grasse perché certe volte mi pareva che avessero una consistenza leggermente appicicosa, ma non erano galleggianti nè maleodoranti e sono state gialline solo quando andavo in bagno molte volte al giorno...però ultimamente pur essendo più formate (a volte andando ogni due o tre giorni anche dure) sull acqua del vater appaiono dei piccoli aloni tipo quelli che si vedono nelle pozzanghere....si tratta di grasso? Oppure come dice il mio medico di base un effetto dovuto al gas della flautlenza? . Grazie se vorrà rispondere!

Il colon irritabile (o sindrome dell'intestino irritabile) è un disturbo funzionale che provoca dolore addominale, stipsi, diarrea, meteorismo: cause, cure e rimedi.

Leggi tutto