Utente
Buongiorno. Da circa un anno ho alcuni fastidiosi problemi intestinali, in particolare gonfiore, meteorismo, flatulenza e (poche volte in realta') diarrea. Quasi mai dolori. Nella prima parte dell'anno scorso il meteorismo era molto evidente (un continuo movimento di aria nel colon), tanto da andare da un gastroenterologo che mi ha prima prescritto solo Simeticone e poi, su mio suggerimento, Rifaximina 2x200x2pasti. In seguito ho avuto periodi di normalita' piu' o meno lunghi (2-3 mesi massimo).

A maggio scorso ho effettuato, per mia curiosita', un breath test al lattulosio che ha avuto il responso di rallentato transito oro-ciecale e SIBO lieve (basale 2, dopo 3 ore 31, crescita quasi lineare).

Poche settimane fa il mio medico mi ha proposto un test di intolleranza al lattosio tramite glicemia e sono risultato intollerante.

Ora la mia domanda e' questa: puo' essere stato l'utilizzo prolungato di proteine del latte in polvere (lattosate) a portare una lieve (magari passeggera) intolleranza al lattosio che e' sfociata in SIBO?

La seconda domanda e': il ciclo di Rifaximina che ho effettuato e' stato chiaramente ad una posologia ridotta (800/die) e per soli 6 giorni. Ora, siccome il meteorismo e' molto minore dei primi mesi di insorgenza dei sintomi (in cui era pressoche continuo, anche perche continuavo ad assumere latte) e' possibile che almeno la sintomatologia si arresti con un ciclo di Rifaximina secondo la posologia SIBO? (1200/die/15 giorni) ?

Aggiungo che ora i sintomi sono solo lieve meteorismo, spesso accumulo di aria nella fossa iliaca destra (raramente a sinistra), flatulenza e rari fenomeni diarroici dopo pasti in cui sospetto esserci stato lattosio (la cui intolleranza ho diagnosticato solo pochi giorni fa).

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Da come descrive il refertodel breath test NON mi pare ci sia una SIBO.
In caso di SIBO la curva del test non ha una crescita quasi lineare bensì due picchi.
Il suo mi sembrerebbeun intestino irritabile associato ad intolleranza al lattosio.
Resto a sua disposizione! Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Le allego i valori per chiarezza:
Basale: 2
20min: 3
40min: 3
1h: 6
1h20m: 6
1h40m: 9
2h: 11
2h20m: 16
2h40m: 24
3h: 31

Durante il test e nelle ore successive ho avuto meteorismo, flatulenza ma senza dolore. Il dolore e' qualcosa che non ho di fatto mai sperimentato.

Il test del lattosio e' stato fatto con la glicemia (non breath test): secondo lei e' affidabile?

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non è una SIBO.
Si è affidabile.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Quindi cosa suggerisce? I miei sintomi sono solo meteorismo, flatulenza a volte, e pochissime volte alterazioni dell'alvo. Puo' essere il colon irritabile una sintomatologia cosi leggera e senza dolori ?

Se non e' una SIBO come mai il Normix ha comunque dato meno meteorismo e borgorigmi? Puo' essere di aiuto ogni tanto questo farmaco?

Grazie per la sua gentilezza e competenza.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Propenderei sempre per un intestino irritabile.
La rifaximina si utilizza con successo nell'intestino irritabile.........
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
La ringrazio.

Fino ai 32 anni non ho mai avuto problemi di quel genere. Mai. Dopo 1 anno di assunzione di proteine whey in polvere ho notato l'inizio di insorgenza di questi disturbi (e la sopraggiunta intolleranza al lattosio in forma lieve).

Secondo me tutto deriva da quello, ma chiaramente e' impossibile da dimostrare.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non credo.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente
Grazie ancora.

Lei consiglia fermenti per contrastare il meteorismo e la sensazione di aria nella fossa iliaca destra? O solo di provare a vedere come va escludendo il lattosio per vedere una normalizzazione?

[#9]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Può benissimo provare i probiotici.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#10] dopo  
Utente
Se decidessi di provare un ciclo di Rifaximina, crede sia consigliabile una posologia di 400mg/pasto, per un totale di 800mg/die ?

[#11]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#12] dopo  
Utente
Ci sono controindicazioni?

[#13]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) non prescrivo terapie via web
2) dosaggio insufficiente ed orari errati
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#14] dopo  
Utente
Ha ragione, non volevo una prescrizione (che peraltro non puo fare, essendo necessaria la ricetta). Volevo capire i limiti della terapia che mi diede il gastroenterologo dopo quel test al lattulosio, ossia 400mg prima di colazione e 400mg prima di cena per 6 giorni.

Lui mi ha detto che era una SIBO (leggera) e che la posologia fosse sufficiente, mentre un altro consulto (online) mi ha detto che era una SIBO leggera ma che la posologia non fosse assolutamente sufficiente.

Lei indica infine il parere che non sia una SIBO.

Insomma, ho tutte le combinazioni possibili :)

Grazie molte comunque per il suo parere e il suo interesse.

[#15]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Il mio non è un parere.
Lei mi ha fornito dei numeri ed in base a quelli Le ho dato una risposta.
Inoltre, che io sappia, non esistono SIBO leggere e/o gravi (anche perché su cosa si baserebbe tale distinzione? ).
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#16] dopo  
Utente
Beh non lo so, dovrei chiederlo ai due gastroenterologi che l'hanno definita tale. Essendo un overgrowth, credo che sia quantificabile. Credevo che il delta rispetto al basale o il delta picco-picco possa dare una descrizione quantitativa. Se poi ci sono altri parametri o non sia univocamente rappresentativo, non saprei. Non e' il mio campo ,) Ringrazio.