x

x

Reflusso gastroesofageo ma non ho ancora effettuato gastroscopia

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buonasera Dottori
mi è stato diagnosticato reflusso gastroesofageo ma non ho ancora effettuato gastroscopia, solo esami sangue nella norma e gastropanel con gastrina a 0,1. La cura che mi è stata data è esomeprazolo 40 mg x 2 volte al giorno i primi 10 giorni poi una sola compressa, domperidone prima di pranzo e cena, sulcrafato prima di andare a dormire. Leggendo il bugiardino mi sembrava un po' troppo prendere 80 mg al giorno di esomeprazolo. Cosa ne pensate? e' una quantità consueta? i miei sintomi sono legati soprattutto a fastidio in gola e alla lingua, bruciori sporadici che ormai tengo abbastanza sotto controllo con l'alimentazione e digestione difficile se mangio troppo e mangio verdure. In attesa ringrazio.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Condivido, la dose di 40 x 2 è eccessiva. È sufficiente solo il 20 mg.....


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dott. Cosentino, grazie per la risposta. Volevo aggiornarla.. nel frattempo ho preteso di eseguire la gastroscopia per avere un quadro più chiaro. Ecco il risultato: esofago normale per calibro, motilità e aspetto mucosa. Giunzioni coincidenti e regolari. Stomaco distensibile, plicatura e mucosa normali. Piloro, bulbo e seconda porzione duodenale regolari.
Sono in attesa del referto della biopsia.
Si sospettava che a causa di fumi acidi nello stomaco di riflesso l'esofago mi portasse i fastidi alla gola e lingua, ma a quanto pare è tutto in ordine.
A questo punto cosa potrebbe essere la causa? Intolleranze alimentari? Vie biliari? Cervicale (nervo vago)? Ho sempre somatizzato lo stress sulla mandibola che tendo a serrare sia di notte che di giorno e quindi contraggo muscoli del collo. Inoltre da rx cervicale è risultata discopatia c5-c6 con riduzione spazio intersomatico. Lieve iperlordosi con modesta retrolistesi c3,c4,c5. Spondilosi dorsale distale (tendo ad aver una postura ripiegata su me stessa). Ho avuto due episodi in cui mi sentivo svenire da un momento all'altro, ho ronzii alle orecchie e mancanza di energia (mi affanno per cose che prima facevo senza problemi). A volte extrasistole.
Spero che mi possa aiutare a comprendere meglio la strana situazione. Cordiali saluti.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Nulla di gastroenterologico. Chieda una consulenza con uno specialista Gnatologo per il problema mandibolare-cervicale (da cui possono partire i suoi disturbi).

Il reflusso gastroesofageo è la risalita di materiale acido dallo stomaco all'esofago: sintomi, cause, terapie, complicanze e quando bisogna operare.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio