Utente 430XXX
Gent.mo Dottore

Soffro da un anno di dolori e bruciori dopo i pasti , anzi lontano da pasti , ho eseguito di recente la gastroscopia con biopsie con seguente esito, esofago regolare, linea z di aspetto regolare, cardias in sede, Pareti gastriche di aspetto normale, salvo minima iperemia focale antrale, piloro pervio, Mucosa duodenale di aspetto normale
Biopsie :lembi di mucosa del piccolo intestino a morfologia regolare ,
lembi di mucosa gastrica tipo antrale con caratteri della gastrite cronica erosiva in fase moderata attività helicobacter positivo
lembi di mucosa gastrica di tipo fundico con caratteri di gastrite cronica follicolare in fase di moderata attività helicobac positivo.
Dottore eliminando il batterio , tutti questi bruciori lontano dai pasti e anche dolore , spariranno, oppure dovrò comunque convivere con questi disturbi, la ringrazio anticipatamente

[#1] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Presumibilmente dovranno sparire. Mai sentito che bisogna convivere in eterno con i disturbi gastrici. Oggi ci sono i mezzi per controllarli...


Cordialmente
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Sicuramente avrà un fortissimo miglioramento.
A volte la guarigione è completa ma non si può prevedere a priori.
Cordiali saluti.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#3] dopo  
Utente 430XXX

di recente sono stato Dal mio Gastroenterologo al policlinico della mia Città, con gli esiti della gastroscopia sopra menzionata.
Ovviamente mi ha consigliato l'eradicazione del Elicobacter con una cura denominata Pylera , che io ritengo sia troppo pesante e non mi sento sicuro di portare a termine, ed inoltre in passato ho utilizzato .
ho chiesto se posso avere una cura eradicante alternativa e mi ha risposto negativamente dicendo che se voglio eliminare il batterio devo fare quella terapia che è la sola che garantisce un ottimo risultato .
Io dottore sono anche andato oltre facendo fare di mia iniziativa la coltura del batterio e l' antibiogramma (pur non avendo mai fatta terapia erdicante) , e sto aspettando l'esito che spero mi sia dato tra una settimana , già la biologa mi ha riferito che il batterio fà parte di un ceppo dei più virulenti . Sto facendo fare questo esame semplicemente per sapere a quali antibiotici il batterio è più sensibile e poter avere una terapia eradicante mirata, magari con ausilio di soli due antibiotici ogni 12 ore e comunque con una percentuale di eradicazione molto alta.
Dottore mi può dare un suo parere in merito , le sarei molto grato.
Cordiali Saluti

[#4] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2012
Ha già scelto lei la via.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
VIBO VALENTIA (VV)
CINQUEFRONDI (RC)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Concordo con il collega dr Bacosi ......
Primario di Gastroenterologia ed Endoscopia, Osp. San Giuseppe - Milano
Centro di COLONSCOPIA ROBOTICA
www.endoscopiadigestiva.it

[#6] dopo  
Utente 430XXX

Buona sera dottore , finalmente la biologa del policlinico mi ha chiamato dicendomi che l'antibiogramma del mio elicobacter pylori è stato eseguito con succeso, e domani mattina ritirerò il referto. mi ha anche anticipato l'esito dell'esame dicendo che su sei antibiotici testati il batterio e resistente solamente al metronidazolo.
Ho voluto fare l antibiogramma del batterio di mia iniziativa nella speranza di poter fare una terapia mirata per eradicazione visto che il mio gastroenterologo e medico curante mi hanno caldamente consigliato di fare il pylera l'unica che garantisce una percentuale molto alta di erdicazione . Ripeto io non ho mai eseguito terapia eradicante, capisco che non potete darmi voi terapia, ma credo a questo punto che se faccio quella classica amoxicillina 2000 mg/die + claritromicina 1000 mg/die + IPP dovrebbe andare bene , oppure mi consigliate qualche altra cosa . cordiali saluti