Associazione ipp e ranitidina

Salve,
Sono molti mesi che assumo pantoprazolo 40, per un problema di reflusso e gastrite che non mi da tregua...

Non avendo avuto i risultati sperati, nonostante la terapia e la dieta, cioè cmq ci sono stati giorni che stavo bene, ma altri molto male, il gastrenterologo mi ha detto di associare la ranitidina 300 la sera e vedere come vado per un mese, potrebbe essere una alternativa valida?

[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,9k 2,1k 88
Certamente. Pero eseguirei la titolazione della gastrinemia (sotto terapia con pantoprazolo) per valutare se lei sia resistente o meno al farmaco.


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Non è qualcosa che mi è stato proposto, anzi se i sintomi persistono mi ha detto di effettuare una planimetria esofagea ad alta risoluzione e una ph-impedenziometria.
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,9k 2,1k 88
Esagerati......

Bisogna prima sapere se il farmaco funziona. Non crede ?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Si certo, ma questo è il terzo medico da cui mi reco e nessuno mi ha mai parlato di fare questo test
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 67,9k 2,1k 88
Può eseguire il test in modo autonomo....

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test