x

x

Info gastroenterologo

👉Quando prendere i fermenti lattici e perché

Buongiorno,

è da 2-3 anni che soffro di prostatite cronica, che mi comporta molti problemi quali: sgocciolamento post minzione, erezione insufficiente dolore post eiaculatorio e fuoriuscita gocce di sperma dopo eiaculazione, nonché' forte calo libido.

Dopo visite e visite presso medici urologi privati con esami altrettanto negativi ( a partire dall'ecografia trans a finire al test di stamey ), sono riuscito da solo a ricavare benefici (ma non l' eliminazione completa ) mediante alimentazione priva di: alcool, bevande gassate ( anche acqua ), cioccolato, caffè, thè, fumo, dolci, caramelle, fritti, e sopratutto l'utilizzo di spezie. Quando inizio nel mangiare di nuovo questi alimenti, i sintomi si ripresentano forti puntualmente.

Ora, è da un pò che sempre da solo ho trovato benefici mediante l'utilizzo di supposte naturali. Inoltre, per aiutarmi ancor più, ho utilizzato per 3 giorni il prostamol ma puntualmente i sintomi si sono ripresentati ( sopratutto bruciore post eiaculatorio ).

Nonostante sia magrissimo, ho in maniera accentuata l'addome sempre gonfio ( che sparisce quasi del tutto in 2 giorni se non mangio )

Vorrei sapere se una visita gastroentereologica può aiutarmi a risolvere questo medetto problema.

Cordialmente.







In attesa

Cordialmente.
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Lo specialista di riferimento è il gastroenterologo e, per la sua sintomatologia, dovrà prendere in considerazioni eventuali intolleranze alimentari.




Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Dott. La ringrazio per la sua risposta,

Quindi, nel mio caso, sarebbe piu' utile contattare un gastroenterologo piuttosto che un nuovo andrologo? Ci possono essere delle cure per la mia sintomatologia?

Grazie
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Con il gastroenterologo c'è possibilità di guarigione.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio