Utente 763XXX
..cosi' è iniziato il tutto. Una notte ho avuto tre scariche di diarrea, la mattina dopo una febbre a 38.5°, stanchezza inappetenza, il pomeriggio sentendomi gia' meglio e non avendo fatto pranzo mangio un gelato, dopo un paio d'ore sento che sale un pò di mal di stomaco, alchè prendo una bevanda calda, thè o camomilla non ricordo, la situazione peggiora nel senso che il mal di stomaco aumenta, ed arriva ad essere talmente forte che stavo chiamando il 118, la febbre nel frattempo non c'era gia' più dal pomeriggio, il dolore fortissimo dura un 40 minuti e va' a folate 2/3 minuti più leggero 2/3 minuti fortissimo....mi addormento e quando mi risveglio, dopo un'oretta stò incredibilmente bene. da allora però sono iniziati strani sintomi, solletico naso gola orecchie, doloretti alla radice del naso, alle gengive, al palato, al collo, alle ascelle, anche alla testa, nonchè doloretti al torace, laterali, sensazione di calore al petto, lingua leggermente bianca, leggere eruttazioni....il mio medico mi ha fatto fare degli antiacidi che sinceramnte, come si dice, hanno lasciato il tempo che hanno trovato. AIUTO

[#1]  
Dr. Alessandro Scuotto

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
8% attualità
20% socialità
COMO (CO)
SARONNO (VA)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile signore,
la sintomatologia pregressa è quella di un episodio acuto gastrointestinale di breve durata e autorisoltosi. Non c'è alcuna attinenza con i disturbi attuali i quali per la loro eterogeneità, occasionalità e mancanza di mutua correlazione sembrano sostenuti da una eccessiva preoccupazione che può trovare la via di risoluzione attraverso una consulenza psicologica.
Cordiali saluti.
Alessandro Scuotto, MD, PhD.