Utente
Salve, le scrivo perché ormai sono anni che soffro di questo problema e vorrei trovare una soluzione, i rapporti con le persone degenerano sempre più, si fanno più complicati e non mi permette di essere me stesso, dunque sembro alla gente strano, quando in realtà voglio solo mascherare l'alito cattivo. Prima di scriverle i sintomi preferisco parlarle in modo sintetico un po' di me, in modo da offrire una panoramica più precisa.
Ho quasi 18 anni, frequento il Liceo Scientifico e sono un ragazzo timido ma senza problemi a relazionarsi col tempo, tendo a diffidare in un primo momento per poi aprirmi.
Credo che una possibile causa del problema possa essere dovuta anche all'alimentazione: mangio abbondante e tutto ciò che trovo durante pranzo/cena (sono magro). La mattina caffè 250ml con un po' di zucchero e un po' di caffè. Maggio spesso salumi/ latticini/ formaggi e in particolar modo la carne (anche 4 volte a settimana).
Igiene: Lavo i denti 2 volte al giorno mattina e sera, pulisco tutto per bene anche lingua e palato, a volte cerco anche di stimolare l'uscita del muco. A volte uso colluttorio.
Sport:Non pratico nulla per tutto il periodo invernale, da marzo in poi inizio a giocare a calcio la domenica.
Sintomi: Arrivando al dunque, 1) ho un problema con il muco, non riesco a sputarlo fuori perché lo sento "attaccato alle pareti" e al pomo d'Adamo (di dimensione medio-grande) . Riesco a farlo uscire solo con bibite gassate o con un periodo molto attivo di corsa o calcio. A mio avviso questo muco mi provoca secchezza tanto che spesso ho la bocca secca e (probabilmente) quando cerco di "insalivare la bocca" i germi dei muchi passano alla bocca e dà origine all'alito cattivo (?). Ebbene sì, secondo me sono 2 problemi uniti, anche quando pratico sport sento sia grande secchezza alla bocca che alito cattivo (dopo circa 75 min continui). La mattina dopo aver lavato i denti e uscito per prendere il pullman mi ritrovo subito dopo 20-25 min con questa secchezza e il sintomo di non essere completamente "pulito". La situazione degenera dopo diverse ore, e alle 12 deve continuare te sciacquare la bocca finché non arriva l'ora di pranzo e il problema dell'alito quasi svanisce, per tornare verso le 19-20. Vorrei chiederle consigli basilari e naturali da seguire per provare a risolvere e sapere anche quale tipo di problema potrei avere. PS: andai dal dottore 3 mesi fa, mi diede fluental e un'altra antibiotico ma non mi ha risolto nulla.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Credo che una visita otorinolaringoiatrica sia la cosa che puo' aiutarla. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
Tre giorni di attesa per una risposta del genere? Avevo chiesto una risposta per affrontare nel modo più naturale la situazione è possibili cause. Le chiedo gentilmente di darmi spiegazioni più dettagliate se possibile.

[#3]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
MARIANO COMENSE (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
La situazione che descrive orienta verso una possibile patologia di competenza otorinolaringoiatrica la cui eventuale conferma, definizione e conseguenti indicazioni terapeutiche sono subordinate ad una visita ed esame obiettivo.
Qualora dopo la visita siano escluse eventuali patologie di competenza potrebbero essere considerate altre possibili cause.
Mi auguro di essere stato chiaro e dettagliato. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it