x

x

Mucosa arancione

Gentili dottori, vi riporto l’esito di una gastroscopia effettuata da un amico di 25 anni, fumatore e bevitore occasionale, mai avuto sintomi di dolori epigastrici, di reflusso o dispepsia se non negli ultimi mesi e ha presentato notevole dimagrimento negli ultimi mesi:
Aree di mucosa color arancio (3 mm) in contesto di mucosa esofagea regolare, in corso di tipizzazione istologica.
Che cosa può voler dire un esito di questo tipo?
[#1]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Nulla di particolare, solo un'isola di mucosa gastrica all'interno della mucosa esofagea. Non si aspetti brutte patologie....


Cordialmente

Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, anzitutto la ringrazio per la cortese risposta.
Assolutamente non voglio pensare a brutte patologie, ma vorrei capirci meglio.
Dato che un epitelio gastrico è differente da un epitelio esofageo(quindi con funzioni e strutture differenti), si può parlare allora di metaplasia?
[#3]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Si, certamente. Se è in esofago cervicale si tratta di un residuo embrionale, se invece è in esofago inferiore può essere una conseguenza del reflusso.
[#4]
dopo
Utente
Utente
È sito a 35 cm dall’arcata dentaria.
Il soggetto in questione non ha mai effettuato gastroscopie nè visite gastroenterologiche, in quanto non ha mai presentato sintomi, è possibile un reflusso gastroesofageo silente?
[#5]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Potrebbe allora trattarsi di una tranquilla variante anatomica della giunzione esofago-gastrica non legata ad una patologia da reflusso
[#6]
dopo
Utente
Utente
Questa variante anatomica potrebbe essere presente dalla nascita o comparsa negli ultimi mesi?
Le faccio questa domanda, in quanto la gastroscopia è stata fatta proprio per la presenza improvvisa dei sintomi negli ultimi mesi e ha perso una decina di kg
[#7]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Tale formazione può essere comparsa negli anni ma non ha alcun significato clinico ....
[#8]
dopo
Utente
Utente
Capisco; la ringrazio ancora per le attente risposte Dottore, le auguro una buona giornata.
[#9]
Dr. Felice Cosentino Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Chirurgo generale, Colonproctologo 68,9k 2,2k 88
Buona giornata anche a lei.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore,
Le riporto la diagnosi formulata dalla biopsia:
Eterotopia di mucosa gastrica in mucosa esofagea.
Vorrei precisare che nel quesito diagnostico riportavano esofago di Barrett e appunto eterotopia.
Vorrei sapere la sua opinione a riguardo,
Cordialmente.

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio