Utente
Buongiorno anno scorso nel 2017 ho subito un intervento di colecistectomia individuata tramite le transaminasi un po' alte soprattutto il Gamma GT era superiore a 100 ed in seguito un ecografia. A distanza di un anno la situazione sta peggiorando ho fatto tutte le analisi prescritte anche dallo specialista tra cui ecografia in cui risulta una leggerissima steatosi e in seguito una colangio RM dove risulta tutto a posto e nessuno sa darmi una spiegazione. Premetto che nell'ultimo anno ho seguito una dieta priva di grassi senza alcool anche se prima bevevo solo un bicchiere o due di vino alla sera, evitando sughi complessi carni rosse, dolci e tutto ciò che c'è di buono. Ma ripeto non è servito a nulla anzi la mia situazione attuale è: Ferritina 409 Got 103 Gpt 103 Gamma gt 208. Non sapendo più cosa fare sto provando a seguire la dieta del gruppo sanguigno ( a rh posivo ) Cosa ne pensate ?Avete qualcosa di nuovo da consigliarmi?Grazie.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha fatto le analisi per tutte le epatiti?
Ha fatto le analisi per epatite autoimmune?
Ha fatto la fosfatasi alcalina?
Resto a sua disposizione.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Ne ha parlato con un epatologo ?

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologia ed Endoscopia - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#3] dopo  
Utente
Salve Grazie della risposta veloce comunque ho fatto tutte le analisi da voi citate e sono tutte a posto.

[#4]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Ha familiarità per diabete?
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#5] dopo  
Utente
La sorella di mia nonna era diabetica. I miei valori invece sono stati sempre intorno ai 100. I valori che ho sono da destare molta preoccupazione? Grazie.

[#6]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Potrebbe trattarsi anche di un aumento innocente.
La ferritina, farebbe, però, pensare ad una forma infiammatoria.
Consultarsi un epatologo per una valutazione diretta ed una eventuale biopsia.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#7] dopo  
Utente
Salve anno scorso ho fatto una visita da un epatologo che mi aveva detto che se non si sarebbe risolta questa situazione avrei dovuto per l'appunto fare una biopsia, cosa a me poco gradita. In alternativa quali esami posso fare per avere gli stessi risultati della biopsia? E per di più che altro potrebbe rilevare una biopsia di quello che non si sa già. Grazie.

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Come vede le ho detto una cosa non nuova ma vera.
Non esistono alternative.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#9] dopo  
Utente
Salve forse sono stato poco chiaro nell' esprimermi volevo sapere che cosa potrebbe diagnosticare la biopsia che non mi abbiano già diagnosticato. Cosa ne pensa invece del fibromax test? Grazie

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) se c'è infiammazione
2) il tipo di infiammazione
3) il grado di infiammazione
4) se l'infiammazione è a carico del fegato o delle vie biliari.
Il fibroscan serve in altre situazioni
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia