Utente 387XXX
Buon giorno a tutti voi egregi dottori.
Mi chiamo Diego ho 33 anni e lo scorso agosto ho eseguito una colonscopia dovuta a dolori all intestino da sei mesi durante la quale sono stati evideziati alcuni orifizi diverticolari nel sigma e una forma di dolicocolon in quanto a detta della mia dottoressa il mio intestino stretto e che i dolori alla pancia derivavano da cio.
Mi è stata data una terapia di 6 mesi a base di normix ( 4 pillole al giorno per la prima settimana del mese seguite da 10 giorni di probiotici) con la quale i problemi sarebbero spariti.
Io nel frattempo per motivi di lavoro sono tornato in Australia e a distanza di tre mesi dalla terapia i dolori e fastidi ci sono ancora e ho deciso di parlare con il mio gastroenterologo per spiegargli la situazione.
A detta sua dovrrei smettere di prendere il normix in quanto non necessario e fare una CT scan ( chiamani cosi la Tac) addome.senza mezzo di contrasto ( solo 2 litri d acqua prima dell esame)
Ora io sono preoccupato per il fatto che la Tac ha delle radiazioni non molto buone e vorrei chiedervi se la scelta di fare una risonanza magnetica addominale con mezzo di contrasto potrebbe essere un alternativa valida per evitare le radiazioni dovrei farmi comunque la Tac.
premetto che nel 2007 a causa di un incidente sono stato sottoposto a 3 tac alla testa per via di un ematoma epidurale, la mia preoccupazione sono la quantita di raggi a cui andrei incontro aggiungendo un altra tac.

vi ringrazio come sempre infinitamente per il vostro aiuto.
Porgo distinti saluti

Diego Musso

[#1] dopo  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
16% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 80
Iscritto dal 2012
Faccia tranquillamente l'esame consigliato.
Dalle precedenti TC sono passati.oltre 10 anni!!
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia