Utente
Buongiorno, sono una ragazza di 25 anni e tra un paio di giorni dovrò effettuare una gastroscopia per la prima volta nella mia vita.
Ho problemi di stomaco da un po' di anni a questa parte sempre classificato come reflusso gastro esofageo, ma nell'ultimo mese si sono ripresentati in maniera più "violenta". Dopo una notte con dei crampi allo stomaco dolorosissimi, mi reco in pronto soccorso dove mi eseguono esami del sangue, elettrocardiogramma ed ecografia dell'addome. Tutto risulta negativo e il medico mi prescrive lansoprazolo, per sospetta gastrite, per una settimana e di effettuare una gastroscopia in caso non trovassi miglioramenti.

La cura fa effetto e passo una settimana tranquilla, poi ritornano i dolori e il mio curante mi dice di effettuare la gastroscopia e continuare con il lansoprazolo per altre due settimane.
Inutile dire che purtroppo il web tende a portarti a fare autodiagnosi anche piuttosto gravi che mi stanno mettendo molta ansia, ma cerco di aspettare paziente l'esame per capire di cosa si tratti. Continuo ad avere fastidi allo stomaco e difficoltà nella digestione e sporadiche fitte.

Detto ciò, vi scrivo perchè ho molta paura dell'esame di per sè. Sono un soggetto molto ansioso, in cura da psicologo per disturbo di ansia generalizzata e attacchi di panico. Non so cosa aspettarmi e ho una gran paura di non riuscire a respirare con il tubo in gola e di auto scatenarmi un attacco di panico.

Altra domanda, ho appena avuto le mestruazioni proprio oggi, ci sono problemi per l'esame? E devo sospendere la cura con il lansoprazolo o basta non prenderlo la mattina dell'esame?

Grazie per le vostre risposte e il servizio che offrite.

[#1]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Esegua l' esame tranquilla, con sedazione non avra' probemi. Non importano le mestruazioni e prosegua pure la terapia. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta, dottore.

Sono molto ansiosa, per cui sto immaginando tutti i possibili scenari in cui qualcosa possa andare storto, essendo un esame invasivo.

[#3] dopo  
Utente
Buongiorno dottore, ho dovuto eseguire la gastroscopia con una settimana di ritardo per problemi organizzativi della clinica, nulla di che.

Un'ora fa ho eseguito l'esame e questo è il referto:

A livello esofageo presenza di reflusso gastrico. Il cardias appare incontinente modicamente ed ad intermittenza. Nulla a carico dello stomaco e del duodeno esplorato sino a D2.

Conclusioni: MODICA ED INTERMITTENTE INSUFFICIENZA CARDIALE.

La prossima settimana mi vedrò con il gentile gastroenterologo che mi ha eseguito la gastroscopia per parlare di terapia, volevo intanto qualche consiglio a riguardo.

Scrivo anche per chiedervi se è normale che stia avendo dei dolori allo stomaco dopo l'esame, visto che mi sono mossa parecchio per i conati di vomito e ho paura di aver provocato una lesione interna o un'emorragia.
Ho anche un fastidio lungo il tubo della gola.

[#4] dopo  
Utente
Dottori, posso prendere un buscopan per i dolori allo stomaco o non è il caso?

[#5]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Non credo sia in farmaco piu' adatto ma in ogni caso ogni prescrizione farmacologica prevede la visita di chi la segue. Prego.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it

[#6] dopo  
Utente
Grazie per la gentile risposta, Dottore.
Ho evitato di prendere qualsiasi cosa, aspetterò di vedere il gastroenterologo che mi ha effettuato la gastroscopia, la prossima settimana.

Intanto le chiedo se è normale che è accuso ancora qualche fastidio all'addome e alla gola.
Ho mangiato e continuo a mangiare normalmente da ieri, accuso solo piccole fitte addominali specialmente quando mi muovo.

[#7]  
Dr. Andrea Favara

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MARIANO COMENSE (CO)
CANTU' (CO)
COMO (CO)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Si, puo' essere.
Dottor Andrea Favara
http://www.andreafavara.it