Utente 136XXX
Buonasera chiedo un'informazione su un articolo letto. Nel 2016 e nel 2017 per circa 2 mesi io e mia moglie sotto prescrizione dello specialista gastroenterologo abbiamo fatto ciclo di ranitidina per eliminare il problema del reflusso gastroesofageo. Ricordo che il farmaco aveva funzionato molto bene ma oggi leggo l articolo che il farmaco è stato ritirato perché cancerogeno. Molto ipocondriaco ho il terrore. È possibile per un trattamento così breve essere esposti al rischio? Grazie buonaserata

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Stia sereno.
Si intende per terapie prolungate.
Comunque non è la ranitidina cancerogena ma un inquinante.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 136XXX

La ringrazio molto, quindi 4 mesi in 2 anni di terapia non rientra in terapie prolungate? Grazie

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
No
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia