Utente 567XXX
Salve.
Sono una donna di 45 anni, il 2 ottobre sono stata sottoposta a colecistectomia. Premetto che ho sempre seguito una dieta rigorosa fino ad ora. Le prime tre settimane sono stata bene e ho digerito bene. Successivamente ho iniziato ad accusare crampi addominali sopra l'ombelico, non forti ma continuativi per tutto il giorno. Sto meglio quando mangio, poi ricomincia il fastidio. Non mi sono stati prescritti farmaci di nessun tipo dalla dimissione. Ho l'addome completamente pieno d'aria che non riesco a smaltire in nessun modo. Il medico di base ha pensato all'intestino perché ho avuto qualche problema di stipsi, adesso risolta, ma il problema permane. Il gastroenterologo mi ha liquidata con cinque minuti di visita, dice che si tratta delle conseguenze dell'intervento e che me le porterò dietro per mesi se non anni. Mi ha decisamente abbattuta psicologicamente. Possibile che non avrò più una vita normale? Non potrò piùuscire alle cene con gli amici? Sono davvero abbattuta. Grazie in anticipo per la vostra cortese risposta

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
In pratica ha incontrato un collega.....terrorista.

Controlli la dieta riducendo i cibli flatogeni:


https://www.medicitalia.it/minforma/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/1858-pancia-gonfia-colon-irritabile-dieta-fodmap-essere.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 567XXX

Grazie per la celere risposta. Non era certo mia intenzione parlar male di un collega. Solo capire se nonostante la dieta rigorosa che ho seguito e che seguo tuttora, io abbia crampi addominali continui e persistenti. Vorrei capire se col tempo passeranno e se nel frattempo posso seguire una terapia farmacologica, antispastici o deursil, che possa aiutarmi almeno a lavorare.
Grazie ancora

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Si, con il tempo passeranno. Può provare con il deursil e dieta.
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it