Utente 502XXX
Salve Dottori, avrei una domanda
È iniziato tutto circa due settimane fa, mi venne una febbre con forti dolori dallo stomaco in giù, al pronto soccorso mi hanno tenuto in osservazione 3 giorni e dopo varie flebo ed esami mi è stato riscontrato il fegato ingrossato. La mia perplessità è che non faccio praticamente nulla per affaticarlo, mi spiego meglio, non faccio uso di alcool (solo astemio) non bevo caffè, e non mangio mai nei fast-food. (Ho 24 anni) Mangio molte verdure e carne in modo moderato.
Tralasciando questo aspetto, dallo stesso giorno che sono stato dimesso (ormai due settimane fa) sto soffrendo di diarrea alternata a feci molle, con dolori molto fastidiosi e molte volte mi sveglio di soprassalto per andare ad evacuare. Dal mio medico di base mi sono state prescritte delle analisi del sangue perché dagli esami fatti all'ospedale mi sono state riscontrate le transaminasi alte. Oltre a questo però io sto soffrendo di questi disturbi all'intestino. Secondo voi come dovrei procedere? Grazie

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
1) Il problema del fegato è legato al sovrappeso: deve perdere molti kg.

2) faccia il dosaggio della calprotectina fecale per escludere IBD

Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 502XXX

Mi scusi ma cos'è il dosaggio della calprotectina fecale? Che esame sarebbe? E come devo procedere?
Anche IBD cos'è?
Grazie per la risposta

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La calprotectina è un esame delle feci.
Le IBD sono malattie infiammatorie dell'intestino.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente 502XXX

Buongiorno dottore, la diarrea ancora non passa, anzi è peggiorata, mi sveglio di notte e devo andare di corsa in bagno oltre che tutte le volte che mangio qualcosa dopo pochi minuti vado in diarrea. Sono veramente esausto, sto soffrendo anche di dolori abbastanza forti durante l'evacuazione, intendo alla pancia.
Il medico di base mi ha detto di prendere fermenti lattici e diosmectal, ma la situazione non migliora.
Sto aspettando l'esito delle analisi del sangue, ma non c'è la faccio più. Cosa può essere secondo lei?

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
La mia ipotesi, a distanza e senza visita, (se avesse letto le mie risposte.....) è una IBD.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente 502XXX

Dottore ho letto le sue risposte, quindi per lei potrebbe essere IBD.
Se dovesse essere questo il problema, quale sarebbe la cura? Le chiedo questo perchè per fare esami e avere delle risposte ci vogliono dei giorni ed io ho male adesso, vorrei trovare almeno un pò di sollievo.
Ho notato anche che quando mangio pasta e pane tendo ad andare poco dopo in bagno. (Ieri sera ho mangiato una pizza e poco dopo sono corso in bagno)
è possibile che sia celiaco? In diversi sintomi mi ci rivedo.
Il medico di base mi ha prescritto delle analisi del sangue (effettuate venerdi) ho letto che sul foglio c'è scritto gamma glutamil transferasi
questo sarebbe l'esame specifico per la celiachia?
Grazie per un eventuale risposta.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non è un esane per la celiachia.
Per la celiachia deve fare:

Anticorpi anti gliadina
Anticorpi anti endomisio
Anticorpi anti transglutaminasi
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8] dopo  
Utente 502XXX

Grazie dottore, lei visita a Roma?
È possibile prendere appuntamento con lei? Ho visto che riceve anche a Pomezia e io sono di quelle parti.
Come dovrei fare?

[#9] dopo  
Utente 502XXX

Vorrei prendere appuntamento con lei, è possibile?

[#10]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Sulla mia scheda trova i recapiti
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia