Utente 543XXX
Buongiorno. Chiedo un nuovo consulto che segue ai precedenti.
Riassumo. Ho avuto per qualche mese grossi problemi digestivi poi migliorati e da qualche giorni riacutizzati.

Ho ritirato oggi il referto della biopsia della gastroscopia effettuata a settemnre e il risultato è:
Gastrite cronica non attiva ricerca hp pilori negativa.
Frammento riferibile a polipo delle ghiandole fundiche. Ricerca hp negativa.

Nelle ultime settimane si sono riacutizzati i sintomi digestivi a cui si è associata tachicardia (più sensazione del cuore che batte più potentemente anche se i battiti sono sotto i 100) senso di formicolio arti e molto gonfiore che si traduce anche in fatica a respirare a fondo (sentendo come un blocco sullo sterno e sotto lo sterno che passa eruttando). Il tutto anche di notte.
Ho efftetuato ecg, visita cardiologica, ecg sotto sforzo e eco color doppler cuore tutti risultati negativi.

La gastrite cronica inattiva dà sintomi digestivi? Se gli esami cardiaci risultano negativi, potrebbero essere il gonfiore e la gastrite (unite all'ansia generale che ne deriva) a provocare almeno in parte i sintomi? Preciso anche che negli ultimi mesi sono dimagrito e peso ora 69 kg
grazie

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)
CROTONE (KR)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Non c'entra la gastrite ma potrebbe trattarsi della sindrome gastro cardiaca di Roemheld:

https://www.medicitalia.it/blog/gastroenterologia-e-endoscopia-digestiva/6459-sindrome-gastro-cardiaca-roemheld.html

Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Clinica La Madonnina - Milano
Gastroenterologia/Endoscopia, Centro per la Disbiosi intestinale.
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente 543XXX

Buongiorno Dottore.. I sintomi vanno e vengono.. Dopo una settimana buona, da domenica sono tornati i formicolio e il senso di debolezza e respiro mozzato... Il tutto associato a dolori sternali... Ho notato che sono ricomparso in seguito a diarrea di 3 giorni e gonfiore conseguente... Il medico dice di valutare la motilità intestinale ma non so che fare... Ho fatto esami vari negativi.. Forse in fase acuta la cura non basta? . Grazie