Utente 570XXX
Buongiorno,
sono appena stato sottoposto a 3 cicli di chemioterapia - schema PEB - per una recidiva ad un cancro al testicolo sinistro (seminoma classico).
Terapia alla quale sono stato sottoposto dopo TAC effettuata a fine Luglio: TAC total-body che ha evidenziato una linfoadenomegalia nella stazione linfodonale in sede iliaca esterna di sinistra; per il resto TAC negativa. (valore della hCG circa 280 mUl/mL).
Già dopo il primo ciclo il valore della hCG era < 2 mUl/mL; valore che si è confermato anche al termine del secondo e del terzo ciclo.
Sopportato bene i primi 2 cicli, qualche problema in più con il terzo ciclo (nausea e difficoltà nel recuperare la regolarità intestinale). Quest' ultimo è stato concluso in data 25 ottobre.

Quello che volevo chiedere è questo: da circa 15-20 giorni soffro di eruttazioni continue (anche bevendo un semplice bicchiere d'acqua naturale) e di un fastidio all'altezza dello stomaco. Ho comunque appetito, non ho avuto perdita di peso, la defecazione è regolare e anche le feci non presentano problemi. Volevo capire se questa sintomatologia può essere legata alla terapia a cui mi sono sottoposto?

Nel 2016 avevo effettuato una gastroscopia per problemi di reflusso che aveva evidenziato un'incontenenza cardiale. Per il resto la gastroscopia non presentava ulteriori problematiche. Da considerare che anche prima dell'inizio di terapia assumevo il Lansoprazolo 30 mg proprio per evitare i fastidi legati al reflusso.

Vi ringrazio.
Cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Probabilmente le due cose insieme.
Reflusso più effetti collaterali della terapia.
Ne parli con il curante.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia