Utente 558XXX
Buongiorno,

sono una ragazza di 26 anni, peso 50 kg, non fumo e bevo alcool solo occasionalemente (non ne ho proprio bevuto da luglio a metà dicembre).

Il 31 dicembre a causa dei dolori mestruali ho dovuto assumere una dose di paracetamolo 500mg alle 12.30 per poi assumerne una seconda (sempre di 500mg) intorno alle 16.30.

Alle nove di sera durante i festeggiamenti di capodanno mi sono ritrovata a bere, e durante il corso della serata avrò bevuto circa 5 bicchieri di vino bianco per poi bere solo acqua.

Sono a conoscenza del fatto che mischiare alcool e paracetamolo sia pericoloso, ma sul momento non mi sono posta problemi pensando che fossero trascorse abbastanza ore dall'assunzione della medicina.

Vorrei chiedervi se questa mia imprudenza può aver causato dei gravi danni epatici o se non corro rischi, considerando che al momento in cui avevo iniziato a bere erano trascorse 4/5 ore dall'ultima assunzione di paracetamolo e circa otto dalla prima?

Al momento non ho alcun sintomo strano, tranne una lieve sindorme influenzale (lieve febbre e molto catarro) e una specie di patina bianco/giallastra sulla lingua appena sveglia.



Vi ringrazio per l'attenzione

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Nessun problema ad eccezione della sua ansia.
Cordialmente!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia