Utente 576XXX
Salve a tutti e grazie in anticipo per la vostra disponibilità.
Circa due settimane fa, un problema intestinale ha suscitato la mia profonda preoccupazione, arrivando a pensare anche a una Patologia tumorale, vista la familiarità.
Per una settimana circa, ho infatti avuto problemi di alternanza di stipsi e diarrea con tenesmo e difficoltà a defecare, il tutto scaturito da una iniziale diarrea con muco (che però non si è ripresentato) fulminante.
Sono andato ovviamente dal medico di base al quale ho esposto i miei dubbi, e lui mi ha prescritto dei fermenti lattici, i quali hanno avuto un effetto risolutivo, visto che nel giro di una settimana sono tornato alla mia regolare defecazione.
O almeno così pensavo: a distanza di due settimane infatti, ho riscontrato stamattina di nuovo una diarrea con muco che ha di nuovo fatto suonare in me un campanello di allarme.
Ora, il periodo non è dei migliori dal punto di vista dello stress, a causa di un esame universitario che avrò martedì (e questo mi porta a studiare anche fino a notte tarda nonostante il lavoro il giorno seguente, come ieri), e ieri sera la defecazione è stava normale (forse si intravedevano frammenti verdi dovuti alle grandi quantità di fibre e verdure che mangio), quindi non escluderei che il fattore psicologico possa avere un ruolo, tuttavia non so proprio cosa fare: non so se aspettare qualche giorno e vedere come evolve la situazione, o tornare subito dal medico di base a fargli presente questo fatto.
Comunque se l'età potesss essere utile per la formulazione di un parere, ho 21 anni.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Intestino irritabile.
Non pensi ai tumori.
Cordiali saluti!
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente 576XXX

Gentile Dr. Bacosi, prima di tutto vorrei ringraziarla per la sua tempestività nel rispondere e per la sua pazienza nei confronti di persone come me che forse si preoccupano troppo. Tuttavia volevo esporle una delle ragioni della mia intensa preoccupazione: aldilà dei casi avuti in famiglia, ho letto infatti che proprio la bassa incidenza di questi tumori nei pazienti giovani come me porta spesso a sottovalutare i sintomi e a errate diagnosi, con diagnosi corrette del tumore in stadi ormai avanzati...

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Allora, invece di perdere tempo dietro la sua ansia a scrivere sul web, faccia una visita gastroenterologica da un medico in carne ed ossa.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia