Utente
Buonasera... Mi considero fortunato per il fatto che posso chiedere pareri ai specialisti e sono un utente abbastanza nuovo.
Ultimi 2 mesi sono stati un incubo per me, che oltretutto sono anche ipocondriaco, non sono mai stato in ospedale ecc... Allora sembra che soffro di reflusso gastrico con tutti sintomi mai conosciuti, nausea come principale e piu fastidioso, poi stare de male generale, gonfiore, spasmi nevrotici addominali, mal di schiena, sensazioni di secco nella bocca superiore dello stomaco... Oggi ho fatto endoscopia e come conclusione ce scritto "Gastropatia lieve di aspetto aspecifico".
Vorrei sapere cosa vuol dire e se mi devo preocupare piu di quel che sono... Grazie anticipatamente.

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Non si deve affatto preoccupare. L ' endoscopista ha notato un lieve arrossamento della mucosa gastrica e ha usato il termine tecnico di " gastropatia lieve ". Non è nulla, potrei dire che rientra nei limiti di quanto notiamo nella maggior parte degli stomaci. Se, poi, ha disturbi correlati ad un reflusso, è un altro discorso. Ne deve parlare con il suo medico.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie infinite caro professore, se non disturbo tanto avrei ancora un dubbio da chiarire. Visto che tutti esami e analisi sono andate bene e io sto ancora con disturbi che sembra a peggiorare(devo dire però che o fatto anche una TAC addome completo di cui esito e buono generalmente, solo una cosa sottolineata "si riconosce circolo epigastrico piuttosto convoluto" a livello della componente arteriosa.) in seguito a questo TAC la mia dottoressa mi ha mandato a fare chirurgia vascolare e dottore della chirurgia vascolare ha detto che può essere una cosa genetica e non centra con i miei disturbi. Io intanto sto male e perdo peso. Ho perso piu 5 kg in un mese. La mia domanda e se sono le possibilità di essere infetto con Helicobacter P. Se c'è si puo fare un test tipo farmacia con le feci (perche sto prendendo i farmaci inibitori PP)?ci si puo fidare di questi test? Grazie ancora.

[#3]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, la ricerca dell' Helicobacter nelle feci è valida anche in corso di terapia.
Prof. alberto tittobello

[#4] dopo  
Utente
Grazie mille professore..

[#5]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Prego, non si preoccupi per quello che c' è scritto nella TAC, non è importante.
Prof. alberto tittobello

[#6] dopo  
Utente
Buonasera, mi sento in colpa disturbare sempre con i miei problemi, ma visto che persistono, devo consultare comunque un specialista. Oggi e arrivato il test antigen helicobacter pylori. Si chiama Prima Home test. Siccome io non posso fare il Breah test almeno per 20 giorni ho preso qyest test che si trova anche in farmacia prenotato. Vorrei sapere se un test affidabile. E un test che si fa con le feci. Geazie anticipatamente....

[#7]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sì, è affidabile.
Prof. alberto tittobello

[#8] dopo  
Utente
Buongiorno. Il test helicobacter pylori e negativo.. Ora non lo so quale esami o analisi devo fare ancora per capire quale il problema... Al mattino con lo stomaco vuoto sento seco la bocca superiore dello stomaco, e a volte palpita, amaro, salato nella bocca, nella giornata agitazione in tutto corpo con reflusso, respiro affannoso, dimagrimento senza motivo , dormo abbastanza male, e tutti sti sintomi peggiorano quando interrompo la cura con pantoprazolo. Devo dire che a volte sto bene. Grazie per le risposte.

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno ritorno.. Rifatto tutti analisi, sempre niente da preocupare, adesso aspetto ancora esiti... Però intanto io dimagrisco con una cadenza de quasi 1/2kg a la settimana. Almeno una notte a settimana non la dormo. Agitazione, intestini disturbati... Sono andato a ps e mi hanno dato levopraid gocce prima del mangiare. La dieta e molto libera ormai, sono poche cose che non mangio.. Cafe, cioccolato, pomodoro, zucchero, brioche, bevanda gasata. Resto mangio di tutto. Dovrei riprendere o almeno stagnare come peso. Sarei grato se avrei una risposta a la mia domanda.. Grazie

[#10]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Sono d' accordo con quella terapia a base di gocce. Le prenda due volte al giorno, prima dei due pasti principali. Vedrà che andrà meglio.
Prof. alberto tittobello

[#11] dopo  
Utente
Grazie per la risposta professore... Le gocce possono aiutarmi a riprendere il peso o almeno a non perdere ancora?

[#12]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
L' aiuteranno a digerire meglio. Il resto dipende da lei.
Prof. alberto tittobello