Gastroenterologia

buongiorno, sono un uomo di 45 anni e soffro di intolleranza al glutine (sono celiaco) la malattia e stata scoperta solo 2 anni fa, ma probabilmente ne soffro da quando avevo 15 anni, visto che i problemi sono molto simili a oggi (notevolmente aggravati ma simili).
tutto questo e stato scoperto con troppi anni di ritardo, e secondo il mio gastroenterologo che sono in cura e stato il motivo per cui la mia digestione e messa cosi male.
in questo momento le cose vanno molto male, perchè le terapie (farmaci) che mi davano un aiuto non danno più nessun effetto.
faccio fatica alimentarmi e a bere, perchè la mia digestione non assimila più niente e più mi sforzo a mangiare e a bere e più i dolori sono insopportabili.
volevo fare una domanda, quando i farmaci non danno più beneficio, non esistono interventi che possono aiutare chi e messo nella mia stessa situazione digestiva?
ringrazio in anticipo per la risposta, cordiali saluti
[#1]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 664 233
Deve solo evitare il glutine.
Se ha altri sintomi dipendono da altro
Prego.

Dottor Andrea Favara

http://www.andreafavara.it

[#2]
Utente
Utente
ringrazio il dottor andrea favara,della risposta.volevo chiedere un'ultima cosa,ogni volta che prendo nexium mi provoca grande stitichezza.ci sono farmaci in alternativa che bloccano il reflusso,ma non danno cosi tanti problemi alla stitichezza.ringrazio in anticipo per la risposta,cordiali saluti.
[#3]
Dr. Andrea Favara Gastroenterologo, Chirurgo apparato digerente, Colonproctologo, Chirurgo generale 26.7k 664 233
Si certo ne parli col suo medico per una soluzione diversa.
Celiachia

Cos'è la celiachia e come si manifesta? Caratteristiche della malattia celiaca in adulti e bambini, esami da fare e consigli di alimentazione senza glutine.

Leggi tutto