Utente
Buongiorno dottori, parto dicendo che ho 30 anni, circa un mese fa ho avuto coliche renali (con conseguente espulsione di calcoli) e cura antibiotica per infezione alle vie urinarie...una volta passati dolori delle coliche, è iniziato un dolore al basso ventre sx...con feci non formate ma neanche diarrea...il periodo dei calcoli come dicevo sopra, mi è successo una volta di evacuare solo muco completamente bianco...ed ora continuo a sentire sempre questo fastidio sulla sinistra basso del ventre...con sensazione di aria e sensazione di svuotamento parziale quando vado di corpo...dall'ecografia che feci, risulto un infiammazione al colon ascendente e tantissimo meteorismo...il mio medico mi ha prescritto l'esame delle feci da fare in 3 giorni e esame del sangue CEA che è poi risultato 3...da oggi, nelle feci ho trovato tracce di sangue...rosso intenso per intenderci... Ora vorrei chiedere una cosa...
Io sto impazzendo, e da questa mattina che non faccio che pensare ad un tumore al colon...i sintomi corrispondono a questa patologia?
Cos'altro potrebbe essere?
Diverticoli?
Colon irritabile?
Per favore potete rispondermi per tranquillizzarmi?
O per dirmi secondo voi, quale potrebbe essere la patologia pur sapendo che non si può dare una risposta esatta senza prima una visita... Grazie a chi risponderà, sto uscendo pazzo

[#1]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
No, i sintomi non corrispondono a quelli provocati da tumore. Il sangue rosso vivo può venire da diverticoli ( raramente ) o, molti più probabilmente da piccole emorroidi interne. Per una diagnosi precisa , ma soprattutto per la sua tranquillità, ritengo utile mettere in programma una colonscopia. Poi ne riparliamo.
Prof. alberto tittobello

[#2] dopo  
Utente
Grazie per la risposta dottore, domani ritirerò il referto dell'esame delle feci e se le fa piacere, le farò sapere l'esito....un altra domanda se fossero emorroidi interne (il sangue l'ho notato solo dopo un piccolo sforzo) non avrei dovuto sentire altri dolori? O meglio è normale non accorgersi di emorroidi se non vedendo il sangue?
I sintomi potrebbero essere anche quelli di un colon irritabile secondo lei?
Il giorno che ho visto il sangue, per esempio mi sono spaventato e in pratica non ho mangiato quasi niente in tutta la giornata ( mi si è chiuso lo stomaco dall'ansia ) e il giorno dopo quando mi sono svegliato, sono andato di corpo come sempre, feci a poltiglia però poi sono stato meglio tutto il giorno.....ovviamente il fastidio a fianco sx era presente ma meno marcato.... Grazie ancora per le risposte dottore

[#3] dopo  
Utente
Salve dottore, ho ritirato ora gli esami delle feci.....sangue occulto è risultato NEGATIVO NEGATIVO POSITIVO....quello positivo, penso sia quello del giorno dopo in cui io vidi il sangue nelle feci.....devo iniziare a preoccuparmi?
Chiederò una colonscopia ovviamente...non nego che speravo fossero negativi e invece in uno è presente....

[#4]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Certo che no, non deve preoccuparsi. Piccole ( eventuali ) emorroidi interne non provocano dolore. E' solo per vivere tranquilli : quando si vede del sangue - anche se poco - è utile eseguire una colonscopia.
Prof. alberto tittobello

[#5] dopo  
Utente
Grazie dottore, domani prenoto la colonscopia.....sono terrorizzato da questo esame, un po' per il dolore che provocherà e un po' per l'esito sperando ovviamente sia tutto negativo.....se le fa piacere, la terrò aggiornata

[#6]  
Prof. Alberto Tittobello

28% attività
20% attualità
16% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2012
Per l' esito non deve preoccuparsi : so già che sarà normale, ma per sua tranquillità è opportuno avere la conferma. Per il dolore, dipende molto dalla " manina " dell ' operatore e da una adeguata sedazione, che facciamo sempre, se non ci sono controindicazioni. Certo, che mi deve tenere aggiornato.
Prof. alberto tittobello