Utente
Cari dottori grazie in anticipo per la grande disponibilità che mostrate sempre.

Ho richiesto più di un consulto senza ricevere risposta ma capisco la mole di lavoro che c’è in questo periodo.

Sono un ragazzo di 25 anni sono alto 1, 76 e peso 87 kg e sono uno sportivo molto attento all’alimentazione, il mio unico errore è stato quello di eliminare quasi del tutto la pasta mangiando quasi sempre proteine e verdura.

Casualmente dopo un periodo di problemi digestivi un mese fa decido di fare un eco addome e le analisi del sangue.

Vi allego i risultati di queste 2visite svolte.


Ecoaddome completo:
Fegato di dimensioni (DL lobo destro 1, 55mm) aumentate a margini conservati ad ecostruttura disomogenea con pattern steaosico ma senza evidenza di lesioni focali.

Vie biliari intra ed exstra epatiche non dilatate.

Il resto è tutto normale quindi unica problematica è la steatosi.


Dagli esami del sangue gli unici esami oltre il range sono.


Colesterolo: 226 su un massimo di 200
Colesterolo LDL 146 su un massimo di 129
Colesterolo HDL.
56 su un massimo di 55

Bilirubina tot.
2 su un massimo di 1, 3
Bilirubina diretta 0, 38 su un massimo di 0, 30
Bilirubina indiretta 1, 62 su un massimo di 1, 60

Uricemia 8, 40 su un massimo di 8, 50 (nel range ma alta)

Ferritina 416 su un massimo di 400

GOT 60 su un massimo di 46
GPT 25 su un massimo di 50

Emocromo perfetto.


La cosa che mi preoccupa maggiormente é che ho il colesterolo alto pur mangiando sano, non facendo mai uso di alcool ed avendo 25 anni.
Secondo voi ci sono degli estremi per pensare ad un’epatite, dato che non sono in sovrappeso e non faccio mai stravizi alimentari?

Altra problematica che ho rilevato è che ho diversi linfonodi inguinali iperplastici-reattivi (già sottoposto ad ecografia) il più grande misura 2, 5cm che a volte mi fanno male.

Ho diversi sintomi come la stanchezza, sporadica nausea, lingua gialla, praticando pesistica i muscoli mi fanno molto
male (motivo per la quale la GOT è uscita alterata) ed avverto uno strano fastidio sotto l’arcata costale destra verso l’ultima costola (se tasto il punto mi duole).
Sono un ragazzo ipocondriaco quindi l’ansia non fa altro che peggiorare il quadro della sintomatologia purtroppo.


Vi chiedo gentilmente di dedicarmi pochi minuti per rispondermi, vorrei capire se i risultati delle analisi posso ritenersi patologici oppure un’alimentazione congrua mi aiuterà a far scomparire la steatosi epatica e se devo fare ulteriori indagini per capire se la steatosi possa dipendere da un’ipotetica epatite in atto dato che mangio molto sano e in tal caso quali esami del sangue specifici dovrei fare.

Grazie in anticipo egregi dottori vi auguro buon lavoro e buona giornata, cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Epatite con transaminasi pressoché normali????
Adegui la dieta con il corretto contenuto in carboidrati.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2] dopo  
Utente
Egregio dottor Bacosi la ringrazio per la celere risposta adeguerò la dieta inserendo più carboidrati e rifarò le analisi tra qualche mese.
Gli esami ecografici invece destano preoccupazione? La steatosi è marcata o c’è da star sereni?

Cordiali saluti e grazie ancora per la grande disponibilità.

[#3]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Se la steatosi è marcata deve chiederlo a chi ha fatto l'ecografia, io non vedo ke immagini......
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#4] dopo  
Utente
Egregio dottore Bacosi intendo dire dal referto in base a quello che le ho soprascritto nota una certa gravità in base alla disomogeneità dell’ecostruttura del fegato e dall’ingrandimento del lobo di 1,55cm?
È un qualcosa di reversibile con un regime dietetico consono?

Ancora grazie per queste preziose risposte che mi sta fornendo.

[#5]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Non si può giudicare senza vedere le immagini.
Dovrebbe essere reversibile.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#6] dopo  
Utente
Dottore grazie mille per la grande gentilezza e pazienza.
Se avete piacere vi aggiorno in seguito su eventuali novità.

cordiali saluti.

[#7]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Certamente
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#8]  
Dr. Marco Bacosi

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
POMEZIA (RM)
ROMA (RM)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2012
Epatite con transaminasi pressoché normali????
Adegui la dieta con il corretto contenuto in carboidrati.
Cordialmente.
MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia