Utente
Buonasera gentili dottori.
C'è una situazione che mi sta un po' angosciando e vorrei chiedervi un consulto.
Per circa otto volto ho inserito dentro il forno elettrico degli hamburger con la pellicola che li riveste.
Avevo chiesto al mio macellaio se si potesse fare e lui mi avevo detto di sì certamente.
Devo dire che stessa cosa la fanno alcuni miei amici.
Tuttavia questa pratica non mi ha mai convinta del tutto perché qualsiasi plastica, sia cellophane o polipropilene o di altro tipo non può supportare temperature elevate.
Gli hamburger venivano infornati a 185/190 gradi per mezz'ora.
La pellicola sotto all'humberger non si appiccicava alla carne (anzi trovavo queste pellicole staccate sul fondo della teglia) anche perché ho usato la carte forno e soprattutto perché il calore sarà stato inferiore rispetto al calore proveniente dalla parte alta del forno giacché li ho adagiati su una teglia in acciao e a sua volta dentro il forno vi era un ulteriore teglia (leccarda).
La pellicola di sopra, invece, si appiccicava sulla carne, la vedevo restringere, raggrinzire e alcune volte per qualche hamburger ci sono stata un po' di più per rimuovere la pellicola dall'hamburger per via di questa forte adesione (fusione non so) . . . ad ogni modo quando staccavo la pellicola parte di carne andava via con essa... (Io non giravo mai gli hamburger dentro il forno).
La mia preoccupazione va a mia figlia di tre anni e quasi tre mesi.
Ha mangiato questi hamburger per la prima volta due mesi fa (ed in casa nostra pure noi), esattamente per otto volto, anche se non un hamburger intero, bensì 40/50 grammi, quindi delle volte era metà hamburger, delle volte anche meno di metà, dipendeva dal peso.
Adesso sono in ansia... sicuramente la pellicola si sarà fusa con la carne ma io non ho compreso bene la cosa, anche perché pensavo fosse pratica giusta.
La parte di carne che restava attaccata alla pellicola ovviamente finiva nella pattumiera, però non posso escludere parte di pellicola fusa o cose tossiche ricadute sull'hamburger durante la cottura in forno.
D'altronde la plastica avrà subito una degradazione termica... magari ha rilasciato sostanze sulla carne e mi sto preoccupando.
Vi chiedo: devo stare in pensiero per mia figlia a seguito di questi 8 episodi?
Avranno effetti tossici, cancerogeni?
Grazie infinite

[#1]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Prenota una visita specialistica
Ho letto i titoli dei suoi consulti precedenti e vedo che la paura per sua figlia è sempre o quasi al centro delle richieste. Lei vive male con queste paure.

Per il caso in questione non credo ci siano problemi ma per un parere più tecnico può chiedere ad un Centro anti veleni (Niguarda, ecc)


Cordialmente
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore Cosentino, grazie mille per aver risposto. Si, purtroppo mi preoccupo eccessivamente per quanto riguarda mia figlia. Il ruolo di madre mi rende la persona più felice al mondo ma allo stesso tempo mi mette più ansia perché vorrei ogni bene per mia figlia. Dottore mi consiglia di chiamare il centro antivelini anche se l'ultimo episodio è avvenuto circa due settimane fa e mia figlia sta benissimo? Dovrei chiamarli ugualmente? Per chiedere se ci sono ad tossici avversi a lungo termine? Mi perdoni le mille domande se può. La ringrazio di cuore e le auguro buon anno

[#3]  
Dr. Felice Cosentino

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
CROTONE (KR)
REGGIO DI CALABRIA (RC)
ROMA (RM)
CINQUEFRONDI (RC)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2008
Come dicevo non tempo conseguenze, ma lei sarà più tranquilla se avrà una risposta definitiva

Auguroni
Dr Felice Cosentino, Gastroenterologo/Endoscopista - Milano (Clinica La Madonnina), Roma, Calabria (Crotone,Reggio)
www.endoscopiadigestiva.it