Oppressione al petto, a volte rutti e bruciore di stomaco

Buongiorno, nell'ultimo mese sto soffrendo di vari dolori al petto, prima era un dolore al petto sinistro pungente e costante, ora diventata una specie di oppressione al petto, con un po di rutti e acidità di stomaco, il medico premendo sulla bocca dello stomaco mi ha provocato dolore e mi ha fatto fare un'analisi del sangue, per possibile elycobacter plyori, secondo lei cos'è?
(Premetto però che i rutti la maggior parte delle volte sono forzati da me, perché mi da un senso di liberazione e come se si aprisse un buco tra la gola e il petto) la notte sembra peggiorare ed è molto fastidioso e mi da molta ansia
[#1]
Dr. Alessandro Scuotto Gastroenterologo, Perfezionato in medicine non convenzionali, Dietologo 4,6k 140 94
È possibile - una volta escluse le cause cardiologiche del dolore - che si tratti di una dispepsia funzionale o di un reflusso gastroesofageo. In ambedue le circostanze il rilievo su sangue di anticorpi aniti.helicobacter è del tutto inutile.
In considerazione della giovane età e della descrizione dei sintomi vi è una maggiore probabilità nei confronti della dispepsia funzionale.
Può avere sollievo dall'assunzione di tensioattivi/carminativi (carbone vegetale, simeticone, tisane ai semi di finocchio...) e con l'attenzione alla frettolosità nell'assunzione del cibo, rallentando.

Alessandro Scuotto, MD, PhD.

[#2]
dopo
Utente
Utente
La dispepsia funzionale può provocare oppressione al petto? Grazie
[#3]
dopo
Utente
Utente
Dottore ho notato che quando ho passato il cibo, ho sentito un doloretto di 1 secondo dove ho la sensazione di oppressione, quindi penso sia davvero come dice lei

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa