Salve dottori, vorrei chiedere un aiuto su un problema che sto riscontrando da oramai un mese

Inizio scrivendo un dettaglio che spero non venga frainteso ma penso sia importante specificarlo.
Ho fatto prima e seconda dose di vaccino Pfizer (18/06 e 09/07).
Subito dopo la prima dose ho avvertito un mal di pancia che ho comunicato subito per paura di una possibile trombosi (ansia che ho avuto per disinformazione e sintomi simili).
Inutile dire che ho fatto accertamenti di tutti i tipi in vari ospedali.
Tutto in regola e normale apparte un calcolo renale che però tramite una visita dall'urologo si scoprì non essere il problema del mal di pancia poiché sta in una posizione "non fastidiosa" e poi tempi di potrombina leggermente alti (quasi nulla).
Il problema viene ad oggi dove questo mal di pancia continua ininterrottamente, per più di una settimana si è esteso anche nel torace e nel braccio.
Pensando fosse reflusso mi vengono date delle compresse, ho preso anche Maalox, inutile dire che non siano servite a nulla.
Ho fatto accertamenti per possibili intolleranze e ho fatto anche le analisi delle feci.
Tutto negativo.
Ho eseguito tre ecografie che mi hanno fatto sia in ospedale che in un privato.
Questo dolore si è tramutato anche in crampi adesso e vedo la pancia molto più gonfia, non ho inoltre problemi ad andare in bagno.
Ho fatto una visita da un gastroenterologo ma non ha ritenuto opportuno una gastroscopia.
Spendo due parole per provare a descrivere il dolore.
Parte dalla zona addominale, bocca dello stomaco e si estende in tutta la parte intorno all'ombelico anche verso i fianchi.
Ora volevo sapere se qualcuno potesse consigliarmi qualche visita o eventualmente se qualcuno capisse a cosa siano legati questi sintomi.
Aspetto una risposta scusate il lungo messaggio, buona serata.
[#1]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 5,6k 242
Mi scusi, il messaggio è lungo, ma non sufficiente per capire. Occorrono maggiori dettagli. Oltre alla sede precisa del dolore, bisogna sapere quando arriva, in quale occasione, quanto dura, con cosa regredisce, se è o no in rapporto con i pasti o altro. se scompare da solo o con quali farmaci . A proposito, che cure ha fatto ? E quale è l' esito di almeno una ecografia. E le diagnosi dei vari gastroenterologi che l' hanno visitata.

Prof. alberto tittobello

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve mi scusi per il ritardo nel rispondere ma non mi era arrivata nessuna email come notifica. Come ho detto nel messaggio su è un dolore che spesso e volentieri continua per giornate intere. Mi rendo conto che a volte però è collegato ai pasti. Il dottore mi ha sottoscritto un farmaco di cui non ricordo precisamente il nome ma era un antinfiammatorio intestinale, che però non ho preso perché preferisco aspettare settembre che dovrei fare una visita per rimuovere il calcolo. Precedentemente mi assegnò anche il Normix che presi ma senza nessun risultato. Nell'ecografia addominale era tutto nella norma con l'unica eccezione di questo calcolo renale. Mi ha visitata fin adesso un solo gastroenterologo e mi ha detto di fare delle analisi per le intolleranze e uno per la tiroide. Esame per la celiachia negativo e stesso quello per la tiroide.Ora a settembre dovrei fare anche il breath test. Inoltre in questi giorni noto che le mie feci sono più scure, dato che vado di corpo subito dopo aver mangiato non vorrei sia dato dal fatto che sto mangiando verdure in questi giorni.
[#3]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 5,6k 242
Non ha provato l' effetto di un prodotto antispastico, invece che antibiotico o antinfiammatorio ?

Prof. alberto tittobello

[#4]
dopo
Utente
Utente
no non mi è stato prescritto nessun farmaco antispastico. Lei lo consiglia?
[#5]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 5,6k 242
Sì, lo consiglio, ma non posso prescriverglielo io. Lo deve fare il suo medico, se è d ' accordo.

Prof. alberto tittobello

[#6]
dopo
Utente
Utente
Perfetto allora ne parlerò con il mio medico appena torno. La ringrazio
[#7]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 5,6k 242
Prego.

Prof. alberto tittobello

[#8]
dopo
Utente
Utente
Scusi volevo farle sono un'altra domanda, secondo lei questo mal di pancia può essere collegato al fatto che le mie mani si raggrinziscono subito. Ho paura di farmi prendere troppo dall'ansia visto che ho letto su internet che questo fatto delle mani può essere collegato alla fibrosi cistica e può colpire anche l'intestino. Purtroppo mi rendo conto di essere disinformata e che alcune domande possano essere stupide. Però volevo togliermi questo dubbi prima di fare altre visite.
[#9]
Prof. Alberto Tittobello Gastroenterologo 5,6k 242
Le domande non sono mai stupide. Ma non vada a pensare a patologie rare, che non ha.

Prof. alberto tittobello

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test