Rx esofagomdc con sospetta ulcera

Buongiorno gentili dottori.
Nel luglio 2019 effettuai una gastroscopia che evidenziò una piccola ernia iatale, una piccola ulcera duodenale e una severa esofagite (di grado A) da reflusso.
Seguì la cura (pantorc 40 mg al mattino 1 mese + gerdoff dopo i pasti) e l'ulcera passò tranquillamente.
Rimasero altalenanti nel tempo soltanto i sintomi del reflusso che curavo con maalox reflurapid al bisogno.
A distanza di due anni lamento da alcuni mesi una disfagia di cibi solidi, e soprattutto da avanti ieri sento nuovamente i sintomi inconfondibili dell'ulcera (dolore epigastrico importante e bruciore forte localizzato).
Vorrei ora sapere se è appropriato effettuare una RX esofago con MDC (al fine di valutare la disfagia, come consigliato dal curante) in presenza di una quasi certa ulcera.

Non c'è il pericolo che il mezzo di contrasto entri in contatto con la parte erosa (dell'ulcera)?

Grazie


Cordialmente
[#1]
Dr. Marco Bacosi Gastroenterologo 28.7k 1.1k 12
Farei, nel sospetto di ulcera, una gastroscopia.
In ogni caso sarebbe opportuno iniziare una terapia antiacidi seria.
Cordiali saluti.

MARCO BACOSI MD PhD
Spec. in Gastroenterologia ed Endoscopia Digestiva
Dott. di Ricerca in Fisiopatologia Chirurgica e Gastroenterologia

[#2]
dopo
Attivo dal 2020 al 2023
Ex utente
La ringrazio molto per la tempestiva risposta dott.Bacosi.

Cordialmente