Utente
Salve sono un ragazzo di 29 anni.Da circa 2 anni a seguito di una tvp assumo coumadin.Fino ad oggi non ho avuto nessun disturbo o effetti collaterali di nessun genere associati a l'assunzione di tale farmaco.La mia domanda è la seguente:
E' possibile che (qualora dovessi continuare tale terapia x tutta la vita) a lungo andare l'assunzione di coumadin possa causare delle ferite allo stomaco o causare altri problemi ad altri organi?
Grazie anticipatamente a chiunque voglia rispondermi.

[#1]  
Dr. Marco Catani

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
gentile signore,

utilizzando questo tipo di farmaci devono essere eseguiti dei continui controlli in modo da mantenere il più costante possibile il livello di "scoagulazione" per non eccedere e quindi poter avere situazioni in cui potrebbe essere possibile una maggiore facilità alle emorragie (gastriche, ma anche difficoltù a controllare il sanguinamento di una anche piccola lesione cutanea traumatica), e dall'altra parte non raggiungere il livello di "scoagulazione" stabilito e rendere possibile una ulteriore tvp con le possibili conseguenze locali e a distanza.

per i controlli ematici, qualora non ne avesse esegiti di recente, ne parli con il suo medico curante.

cordiali saluti
Marco Catani
http://www.marcocatani.it
Il consulto online non può nè deve sostituire la visita reale