Utente 799XXX
Ormai da 10 giorni ho le caviglie ed i piedi gonfi. La sera il gonfiore si accentua e sale fino alle ginocchia, mentre durante la notte si attenua. Tutto è oiniziato con un volo aereo breve poi sono andata in montagna a sciare e si è fortemente accentuato in coincidenza con il ciclo mestruale. Una volta tornata in coittà dopo 3 giorni le gambe in una notte si sono completamente sgonfiate finchè non ho ripreso l'aereo per andare da milano a roma A/R e da allora il gonfiore non è + scomparso. L'esame delle urine non ha segnalato problemi ai reno (solo la ves è 7.5), l'ecocolordoppler è nella norma e gli esami degli ormoni non hanno segnalato anomalie. Siccome la cosa perdura sono piuttosto preoccupata quali esami dovrei fare per capire la ragione di questo gonfiore?Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giacomo Zizzi

24% attività
0% attualità
8% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
FASANO (BR)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Gentile utente, mi sembra di capire, leggendo la Sua richiesta, che Lei viaggia in aereo di frequente. Ebbene, escludendo altre patologie di ordine generale, anche in considerazione della Sua giovane età, potrebbe tranquillizzarLa sapere che la posizione seduta per lungo tempo, senza attività muscolare a far da pompa, fa ristagnare acqua nei tessuti delle gambe, specie nelle zone più declivi. Questo già in assenza di malattie. Se in più si hanno difetti di circolazione venosa, malattie di cuore, rene, fegato (ma non credo sia il Suo caso), tale fenomeno può essere molto più evidente. Fenomeni analoghi succedono nei soggetti che lavorano in piedi, specie se muovendosi poco o che passino molto tempo seduti (studenti, impiegati, operatori al computer, ecc). Sarebe interessante leggere il referto degli esami che Lei ha già eseguito. Mi faccia sapere, se crede. Cordiali saluti ed auguri di buon anno.
Dott. G. Zizzi

[#2] dopo  
Utente 799XXX

Grazie mille per la sua risposta.
Proprio perchè ho prendo spesso l'aereo (1 volta al mese non di più) e non avevo mai avuto episodi analogi mi sono allarmata. Inoltre pratico sport regolarmente (jogging x 45min 3 volte a settimana + acquagym 1 volta a settimana).
Avendo il ciclo molto irregolare molto potrebbe essere dovuto agli ormoni; infatti, il gonfiore si è presentato in concomitanza al ciclo che non avevo avuto da circa 10mesi. A suo avviso, è possibile che anche se le analisi registrino dei livelli ormonali nella norma questi non funzionino?
Occorre integrare le mie analisi anche con esami generali, cosa ne pensa?

Le riporto i valori delle analisi fatte:

Urea Siero 18 Mg/100Ml
Acido Urico Siero 2,57 Mg/100Ml
Creatinina siero 0,65 Mg/100Ml
eGFR 114 ML/Min
Potasssio siero 4,16 MEQ/L
TSH 0,51 Microun./ML
FT3 2,3 PG/ML
FT4 1,1 NG/100ML
Prolattina 4,4 NG/ML
LH 5,2 MIU/ML
FSH 7,4 MIU/ML
Estradiolo 21 PG/ML
Progesterone 0,8 NG/ML
Testosterone 0,42 NG/ML

Es. Chimico Urine
colore gialllo pa
aspetto limpido
ph 7.05
proteine assenti MG/L
glucosio assenti G/DL
corpi chetonici assenti
emoglobina tracce
pigmenti biliari assenti
urobilinogeno assenti EU/DL
nitriti assenti
peso specifico 1004
Es. Microscopico Urine
Cellule epiteliali presenti
fosfati amorfi presenti

Grazie molte.
Federica

[#3] dopo  
Dr. Giacomo Zizzi

24% attività
0% attualità
8% socialità
MARTINA FRANCA (TA)
FASANO (BR)

Rank MI+ 32
Iscritto dal 2007
Gentile Signora Federica, mi sembra che gli esami che Lei ha eseguito siano sostanzialmente nella norma. Il suo gonfiore alle gambe potrebbe essere legato anche all'assunzione di anticoncezionali poichè questi farmaci possono determinare ritenzione di liquidi. Controlli la situazione e mi faccia sapere (non mi ha detto che lavoro svolge, potrebbe esssere importante per spiegare i Suoi disturbi!!!) Cordialità.
Dott. G. Zizzi