Utente 441XXX

Buongiorno. Sono una ragazza di 24 anni. I miei problemi sono cominciati circa 3 anni fa,quando una notte,a letto,a causa di un movimento brusco,ho subìto un importante colpo di frusta. Sentii una botta all'altezza dell'orecchio sinistro,come se si fosse rotto qualcosa e da allora cominciai a lamentare dei forti dolori,uno che andava dalla testa alla scapola sinistra ed uno al collo. All'epoca mi fu diagnosticata un'ernia cervicalea livello c5-c6,per cui fui sottoposta ad un intervento. Dopo lmintervento feci una nuova risonanza da cui risultava che la mia schiena fosse piena di etnie e scivolamenti vertebrali,cose di cui io non avevo mai sofferto. Inoltre il dolore dal festa alla scapola non è mai passato,anzi,ad esso si sono aggiunti molti altri sintomi,quali difficoltà a respirare,tachicardia,acusia,sensazione di avere tutto il corpo spostato e,recentemente anche dolori al bacino,nella zona lombare,gambe e piedi. Ed,infine,percepisco il mio corpo come un fiore che appassisce,una sensazione veramente brutta. Insomma,da allora ho visto la mia vita completamente cambiata. Ora,visto tutto ció,e visto anche che il problema che ho alla scapola,sembra legato al cingolo,mi chiedo se non possa essere affetta da distrofia cingolare. Vi ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità e cortesia.

[#1] dopo  
Dr.ssa Stefania Zampatti

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
8% attualità
12% socialità
GENZANO DI ROMA (RM)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2013
Cara utente,

la distrofia dei cingoli è una condizione complessa che viene generalmente diagnosticata in presenza non soltanto di specifici sintomi, ma anche di particolari caratteristiche neurologiche. Il suo neurologo cosa ne pensa? Immagino che per le ernie ne abbia visto uno, quanto tempo fa è stato?
Dr.ssa Stefania Zampatti
-
I consulti online forniscono soltanto indicazioni, non sono sostitutivi della consulenza genetica

[#2] dopo  
Utente 441XXX

Cara dottoressa,la ringrazio di cuore per le risposta. Il problema è che,a mio avviso,ho anche dei sintomi neurologici che,però,i dottori da cui sono andata,non sono riusciti ad individuare in quanto non si sono presentati al momento della visita. In particolare soffro di spasmi muscolari ed,ogni tanto,avverto delle brevi scosse. Quello che mi domando a questo punto è come possa dimostrarlo,dal momento che le visite sono prestabilite,mentre gli spasmi si presentano in occasioni del tutto inaspettate.
La ringrazio nuovamente.