Utente 140XXX
Mia madre ha 79 anni, da qualche mese alterna momenti di apparente normalità (va a fare la spesa, cucina cura i propri interessi anche economici come sempre), ad altri in cui non ricorda (cose molto semplici di vita quotidiana e degli affetti principali come per quante persone deve cucinare, a che piano abita lei o che all'appartamento sovrastante abita la famiglia della figlia, è convinta di avere più nipotini quando ne ha uno solo..). che controlli deve fare, a chi possiamo rivolgerci?

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
16% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Un disturbo della memoria come quello da lei riferito è senz'altro patologico anche considerando l'età della paziente. Occorre quantificarlo e sopratutto fare una diagnosi. Si può rivolgere ad un centro UVA (Unità Valutativa Alzheimer) presso la sua ASL, oppure ad un geriatra, neurologo o psichiatra.
Cordiali saluti
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-

[#2] dopo  
Utente 140XXX

La ringrazio molto. Prenderò un appuntamento e se non le dispiace le farò sapere. Abitiamo in provincia a Sud di Roma, ed ho visto che il Policlinico di Tor Vergata ha un centro diretto dal prof. Bernardi che forse fa al caso nostro, domani proverò a vedere come funziona la richiesta di una visita.
le invio i miei migliori saluti e le auguro un sereno Natale.

[#3] dopo  
Dr. David Puggioni

24% attività
0% attualità
0% socialità
CAGLIARI (CA)
MONASTIR (SU)
SESTU (CA)
CARBONIA (SU)
SELARGIUS (CA)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2006
Concordo anche io con la necessità di effettuare una visita specialistica geriatrica. Ma suggerirei di parlarne prima con il suo medico curante chiedendo di somministrare un test molto semplice ma ricco di significati come il MMSE( mini mental state examination) in modo che lo specialista che vedrà sua madre potrà effettuare una comparazione.
Saluti e mi faccia sapere.
Dr.David Puggioni

[#4] dopo  
Utente 140XXX

La ringrazio molto per il consiglio. Proverò con il medico di base anche se più volte io e mia sorella abbiamo provato a sollevare la questione con il medico che non ci è sembrato ben stimare il problema.
Le farò sapere certamente.
Grazie di tutto