Utente 181XXX
Salve gentili dottori, volevo chiedere un informazione per mia mamma.
E' una donna di 52 anni soffre di glicemia che sta tenendo sotto cura di pastiglie e lantus alla sera, poco tempo fa gli è stato riscontrato negli
esami del sangue il colesterolo alto.. E passando una visita oculistica gli è stato detto che ha tracce di colesterolo nell'occhio, minime.
Vorrei sapere: quantè la gravita di ciò ? può prendersi dei farmaci per migliorare questo problema ? e che conseguenze può causare..
Dando un'occhiata sul web ho guardato ciò ke deve e non deve mangiare e insomma all'incirca deve evitare gli stessi alimenti per la diabete, quindi mangia abbastanza sano dico abbastanza perchè magari qualche dolce a volte ( non spesso ! ) capita di mangiarlo...
Rispettando questa dieta migliora la situazione agli occhi...?
scusate le mille domande !!!
Grazie in anticipo.
Distinti saluti.

[#1] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gent. Sig.ra

L'ipercolesterolemia ( colesterolo alto) rappresenta un importante fattore di rischio cardiovascolare che va controllato e trattato.

Nei pazienti diabetici il controllo deve essere ancora più stretto.

Le consiglio di rivolgersi ad uno specialista poichè la semplice dieta potrebbe non bastare.

Inoltre va valutato globalmente il profilo di rischio della Sig.ra per decedere la migliore strategia .

Con i limiti del consulto a distanza.

Porgo cordiali saluti
Dr. Salvatore Bartolotta

[#2] dopo  
Utente 181XXX

Ho capito..
Ma i rischi quali sarebbero ?
e nel caso la dieta non bastasse quali sarebbero le eventuali soluzioni ?
e mi scusi la mia ignoranza....quando ha parlato di un fattore di rischio cardiovascolari, cosa intende?
Grazie mille della risposta gentile dottore !
E scusi ancora se le ho fatto altre domande..
Distinti saluti.

[#3] dopo  
Utente 181XXX

Dottore, Cercando su internet con la parola esatta che mi ha detto lei "ipercolesterolomia"
Ho visto più cose... Mi sono sollevata un pò perchè comunque nella sezione " cura " non nomina interventi e cose del genere.... Mi sono dimenticata di dirle un'altra cosa importante, mia mamma da circa 1 mese circa forse qualcosa in più, assume questo farmaco ( Totalip 20 mg )
Lei pensa che i valori del colesterolo con il farmaco e una dieta appropriata possano andare col suo tempo a sistemarsi ?
La cosa che non trovo bene su internet ( sicuramente cerco male io.. )
è il fattore delle tracce di colesterolo agli occhi.. cosa che mi spaventa un pò.. ma spero che non sia nulla di grave.
Mi scusi ancora spero di non esagerare con le domande, e che mi spavento facilmente..
Grazie ancora.

[#4] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gent. Sig.ra

Provo a rispondere alle sue domande , ma le consiglio sempre di rivolgersi personalmente al suo medico di famiglia che potrà fornirle tutti i chiarimenti che desidera.
Internet è uno strumento prezioso ma può fornire informazioni fuorvianti e parziali , sopratutto su tematiche delicate come la salute.

I fattori di rischio sono dei comportamenti o stili di vita o patologie che pongono il soggetto a maggior rischio di sviluppare malattie cardiovascolari.
E' probabile che con il farmaco da Lei citato e la dieta i valori ritornino ai livelli normali ,ma ciò è variabile da paziente a paziente e va valutato caso per caso.

Per le tracce di colesterolo agli occhi può darsi che il suo oculista si riferisse agli " xantelasmi" , in qual caso il problema è solo estetico .
Ripeto però che sarebbe meglio chiedere chiarimenti direttamente al medico che effettua la diagnosi .


Cordiali saluti
Dr. Salvatore Bartolotta

[#5] dopo  
Utente 181XXX

Io la ringrazio innanzitutto della disponibilità e per aver risposto alle mie domande !
Comunque si ha perfettamente ragione, internet può togliere molte curiosità e dubbi però certamente una visita più accurata è tutta un altra cosa ovviamente... Infatti il più presto possibile mia mamma deve incontrare la diabetologa per appunto vedere cosa si deve fare per questa novità agli occhi... Ho anche visto che come la glicemia anche il colesterolo può essere controllato con dei pungi dito tipo in farmacia.. quindi ci informeremo in modo da tenere più sottocontrollo i valori del colesterolo...
Cmq dottore mi scusi ne approfitto della sua gentilezza e le chiedo un ultimissima! cosa, quindi se (dovesse) essere in caso solo un problema estetico per gli occhi, successivamente non da problemi alla vista ?

Porgo i miei saluti e la ringrazio nuovamente.

[#6] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Gent. Sig.ra le ripeto che non so a cosa si riferisse il suo oculista.

Ho fatto un'ipotesi ....... se effettivamente si trattasse di xantelasmi sarebbe solo un problema estetico.

Dr. Salvatore Bartolotta