Utente 168XXX
Salve,in atteaa di un consulto chiedo a voi il da farsi. Spero vogliate aiutarmi. Mia nonna purtroppo soffre di alzhaimer da qualche anno. Assume la memantina che all'inizio ha dato buoni risultati ma purtroppo puó poco. Ora ha il problema che rimane curva con la schiena e ha le mani che si stanno gonfiando perché le tiene sempre chiuse a pugno con forza. Se provo delicatamente a massaggiarle e aprile é come se le facessi male quindi dopo la prima volta non ho piu riprovato. Coaa posso fare per questo problema? e' normale in questa malattia? é meglio o peggio se provo piano piano a fargliele aprire? grazie mille. Saluti

[#1] dopo  
Dr. Paolo Carbonetti

28% attività
20% attualità
12% socialità
VITERBO (VT)
TERNI (TR)

Rank MI+ 60
Iscritto dal 2008
Gentile utente
bisogna prima capire se si tratta di spasticità (comune nelle demenze arteriosclerotiche) o di un semplice atteggiamento contratto delle mani, come si vede nelle demenze a tipoi Alzheimer. La diagnosi differenziale spetta al geriatra o psico-geriatra. Nel primo caso sono qualche volta utili i farmaci antispastici. Nel secondo caso non c'è purtroppo nulla da fare, se non un intervento fisioterapico che impedisca l'insorgenza di disturbi trofici dei tessuti (macerazione della cute, ulcere).
Dr. Paolo Carbonetti
Specialista in Psichiatra
Specialista in Psichiatria Forense
Viterbo-Terni-