Utente 290XXX
Una volta perse le fibre muscolari bianche, è possibile riacquistarle con l'attività fisica o il processo può solo essere contrastato e prevenuto?


Gentili Signori,
mio papà ha 60 anni ed è appena andato incontro ad una perdita molto rapida e precoce della massa muscolare.
So bene che il fenomeno è fisiologico dopo una certa età, ed è in gran parte regolato dalla propria genetica, e che sarebbe intelligente semmai cercare di prevenirlo e rallentarlo con dieta e attività fisica.

Tuttavia egli ha sempre preso in giro chi come i suoi figli andavano in palestra o a correre, avendo pure una sorta di rifiuto per il sollevamento pesi.
Dieta estremamente povera di proteine e ricca di grassi e carboidrati, alcol, e obesità (110 chili), hanno fatto il resto nell'accelerare il processo.

Chiaramente oggi se ne pente: scopre di essere a rischio infarto, pieno di grasso viscerale, fegato grasso, gambe deformate dal peso e ginocchia a pezzi, ma soprattutto si accorge di avere le braccia praticamente vuote. Toccando il braccio, dove prima stava il tricipite si trova solo quasi la pelle, un po' di grasso e sotto subito l'omero.

So che nella sarcopenia la perdita di massa muscolare è prevalentemente a carico delle fibre bianche, quelle della potenza, reclutate negli sforzi intensi come nel sollevamento pesi, e che sono anche quelle che crescono velocemente e proliferano per miogenesi, al contrario di quelle rosse che si gonfiano soltanto.
Effettivamente ho notato che nel caso di mio papà la perdita di massa è stata tanto maggiore nei muscoli a prevalenza di fibre bianche.

So ed ho visto che il bodybuilding è in grado di prevenire e ritardare la perdita delle fibre anche fino a 80 anni di età, senza farmaci, e conservare un fisco che nemmeno io, 30enne, ho.

Volevo sapere se però, una volta che la perdita c'è stata, questa sia reversibile. Se egli inizia ad allenarsi seriamente, l'anabolismo potrà solo mandare in ipertrofia le fibre rimaste, o è in grado di ricostruire le fibre scomparse?

E ancora, la sarcopenia consiste nella vera e propria scomparsa di fibre, o solo in una miniaturizzazione delle stesse?

Grazie della disponibilità.


[#1] dopo  
Dr. Salvatore Bartolotta

24% attività
0% attualità
12% socialità
CALTANISSETTA (CL)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2008
Un blando allenamento ( compatibile con l'età e le condizioni generali) unito a una alimentazione adeguata sicuramente potrà ridare un pò di tono muscolare ma non si aspetti risultati eclatanti .

Cordiali saluti
Dr. Salvatore Bartolotta