Papillomatosi vestibolare puó dare irritazione?

Buongiorno, sono una ragazza di 29 anni.
Mi è stata diagnosticata 10 anni fa una papillomatosi vestibolare fisiologica.
Spesso mi è capitato che le papille si irritassero e mi dessero bruciore per qualche giorno, magari dopo aver asciugato la zona con poca delicatezza.
Qualche mese fa dopo aver sentito fastidio e bruciore al tatto ho notato che una papilla era leggermente ingrossata e di colore scuro, violaceo quasi nero.
Ho applicato una crema probiotica intima e dopo qualche giorno è passato.
A distanza di mesi ho di nuovo lo stesso problema una papilla ingrossata e di colore violaceo che mi provoca bruciore se per sbaglio la tocco mentre mi lavo o quando mi asciugo.
Questa irritazione mi capita soprattutto dopo essere andata in bici o aver usato pantaloni stretti.
Sono un po’ preoccupata, nonostante sia una cosa che mi è già capitata mesi fa.
È possibile che le papille possa irritarsi così facilmente?
C’è una crema che mi possa dare beneficio e eviti questa tipologia di problema?
[#1]
Dr. Nicola Blasi Ginecologo 43.4k 1.4k 190
la micropapillomatosi vulvare fisiologica , in caso di stimoli infiammatorii (vulviti irritative) può evidenziarsi , ipertrofizzarsi .
Lo stesso trauma del sellino della bici o uso di indumenti intimi stretti e sintetici, potrebbero necrotizzare delle papille ("...una papilla ingrossata e di colore violaceo.....") .
In questi casi va fatta una valutazione clinica e proporre creme vulvari antiflogistiche ,presenti in commercio.
SALUTONI

dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

HPV - Human Papilloma Virus

Papillomavirus (HPV): diagnosi, screening, prevenzione e tutto quello che devi sapere sul principale fattore di rischio del tumore del collo dell'utero.

Leggi tutto