Utente 146XXX
Buona sera sono una ragazza e a causa di un inconveniente che mi è capitato mi sono sorti dei dubbi. Io ho con il mio partner regolarmente rapporti anali,una volta a settimana,variando così un pò al sesso tradiaionale. Durante l'ultimo rapporto anale mi è successa una cosa sino ad allora mai capitata..- Premetto che con il mio partner quando pratichiamo del sesso anale usiamo i dovuti accorgimenti ovvero prudenza, cautela, lubrificazione..- Durante il rapporto dopo una direi lunga penetrazione anale ho perduto un pò di feci, di liquido.. Visibile,sporcandosi tra l'altro,il tutto involontariamente.Volevo sapere se ciò è normale può accadere? Inoltre è vero che troppo abituali rapporti anali possono dare incontinenza? Il prolasso del retto? Se ciò è vero voi come mi consigliate di comportarmi, quanti rapporti anali abitualmente posso avere senza che ciò mi arrechi problemi alla salute?! C'è un numero entro il quale sarebbe meglio non spingersi oltre?! Ogni risposta sarà ben accetta, grazie..

[#1] dopo  
Dr. Nicola Pansini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
TI CONSIGLIO DI AVERE RAPPORTI ANALI PROTETTI DAL PRESERVATIVO IL RISCHIO MAGGIORE ED UNICO SONO LE INFEZIONI CHE DAL MASCHIO POI POTREBBERO TRASMETTERSI ANCHE A TE CON SUCCESSIVI RAPPORTI VAGINALI. DEL RESTO NON PREOCCUPARTI è TUTTO REGOLARE.
Dr. NICOLA PANSINI

[#2] dopo  
Utente 146XXX

Dottore la ringrazio per la sua risposta avrei un'ultima delucidazione da chiederle. Ho capito che può essere normale,può capitare di avere delle evacuazioni nel rapporto anale ma vorrei sapere se è vero che si può incorrere in problemi di incontinenza fecale con il sesso anale?! La ringrazio ancora per la disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Nicola Pansini

24% attività
0% attualità
12% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 36
Iscritto dal 2009
assolutamente no, tranquilla, l'ano è un muscolo predisposto a quel tipo di sollecitazioni, consideri che è sollecitato quotidianamente con la defecazione.
Dr. NICOLA PANSINI

[#4] dopo  
Utente 146XXX

Buona sera Dottore ho prso visione ora della sua risposta e devo dire che mi tranquillizza molto perchè ad una mia amica le aveva detto il suo medico specialista che a lungo andare avendo rapporti anali specie se troppo frequenti poteva portare dei problemi sulla funzionalità dell'ano. Anche lei così come me approfitto della sua disponibilità per porle un'ultima domanda e aggiungo una cosa dopo i rapporti anali ho una sensazione di defecare che si protrae per il giorno seguente o per un massimo di due giorni senza però espellere feci e ansi vedo qualche goccia di sangue. Alla mia amica le avevano parlato di questa sensazione di defecare in termini di tenesmo rettale mi sembra che poteva essere dovuto se non vi sono emoroidi(altri problemi) ecc ad un edema post-coitale e che questo poteva portare a lungo andare problemi di funzionalità dell'ano invitandola ad avere rapporti anali più saltuariamente. Alla luce di ciò visto che anche io ho tale sensazione dopo il rapporto talvolta con qualche perdita ematica devo stare tranquilla lo stesso che la funzionalità del muscolo dell'ano rimanga inalterata?! Questa è la mia ultime delucidazione che le chiedo rinnovo nuovamente la mia gratitudine per la sua disponibilità.