Utente
Buongiorno,
scrivo in quanto a seguito di ripetuti e veementi rapporti sessuali con il mio ragazzo (sia vaginali che anali), ho riscontrato un forte dolore pubico (come di una ferita), ingrossamento alle grandi labbra, dolenzia al tatto del pube e bruciore anale. Inoltre provo difficoltà nel camminare e nello stare seduta.
Essendo in un periodo di esami e non potendo allontanarmi dall'università per effettuare una visita ginecologica, potrebbe cortesemente consigliarmi una pomata o un altro tipo di farmaco secondo Lei indicato per risolvere questo problema? (Il dolore diventa particolarmente insopportabile di notte).
In attesa di un Suo riscontro La ringrazio anticipatamente e Le porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Visto il tipo di sintomatologia, le consiglio di effettuare al più presto una visita ginecologica.
La prescrizione di farmaci per via telematica, oltre ad essere potenzialmente pericolosa per la paziente, in assenza di una diagnosi precisa,non avendola mai visitata, e senza conoscere la sua storia clinica, tra l'altro è giustamente vietata dalle regole del sito.
In questa sede potrà usufuire di consigli e suggerimenti per la tutela della sua salute, che non potranno comunque mai sostituire una visita specialistica, che nel suo caso specifico va assolutamente effettuata, vista l'intensita e il tipo di sintomi che riferisce.
Un cordiale saluto
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2] dopo  
Utente
Buonasera,
innanzitutto La ringrazio per aver prestato attenzione al mio problema. Concordo con Lei nel fatto che io debba al più presto effettuare una visita ginecologica ma come Le dicevo non potendo immediatamente speravo almeno che Lei potesse consigliarmi una pomata lenitiva per sopportare il dolore in questi giorni. Per evitare metodi "fai da te", più nocivi che altro, ho cercato un parere professionale. Comunque se proprio non può aiutarmi, rinnovo la mia riconoscenza.

Saluti.

[#3]  
Dr.ssa Vincenza De Falco

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2009
Mia cara ragazza, capisco i suoi impegni di studio, ma ribadisco che prescriverle una "pomata" senza prima aver stabilito esattamente cosa lei abbia, non solo potrebbe non risolvere il suo problema, ma potrebbe addirittura peggiorarlo.
Le consiglio di rivolgersi al pronto soccorso dell'ospedale più vicino, in questo modo potrà effettuare subito una visita e ottenere una prescrizione appropriata,in tempi molto brevi, in modo da non sottrarre tempo prezioso alla preparazione dei suoi esami. A questo proposito le faccio di cuore un sincero in bocca al lupo!
Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#4] dopo  
Utente
Molte grazie!