Dissenteria post rapporto

Ho bisogno di aiuto e spero possiate darmelo perchè il mio problema è molto imbarazzante e io sono estremamente preoccupata.
Mi era già successo qualche volta ma, sinceramente, non avevo dato molto peso alla cosa..fino a quando, pochi giorni fa, non sono stata veramente male.
Dopo un rapporto (NON anale) direi piuttosto intenso con il mio compagno, a distanza di una mezzoretta, ho avuto una dissenteria forte (5/6 evacuazione nel giro di un'ora circa).
Premesso che mi era successo già qualche volta ma non in maniera così intensa..premesso anche che, durante il rapporto, in una determinata posizione, sentivo come se effettivamente venisse "toccato" (non so come spiegarlo in altri termini) anche l'intestino..diciamo che avvertivo la sensazione che venisse sollecitato.
Mi sento molto in imbarazzo nel raccontare questa cosa, e, proprio per questa ragione, non ce la faccio ad andare dal medico a spiegare cosa è successo: mi potete aiutare? sono molto preoccupata.
[#1]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Cara signora, la sua funzione intestinale è regolare? Ha avuto episodi di colite, indipendenti dai rapporti?

Dott.ssa Vincenza De Falco, Ginecologa, Roma
www.menopausaserena.org

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gent.ma Dott.ssa,
innanzitutto grazie mille per la Sua cortesia nel rispondere.
In effetti, sono sempre un pochino in lotta con il mio intestino.
Ho fatto anche una visita dal gastroenterologo (che, dopo la visita in studio, non ha ritenuto di procedere con ulteriori esami diagnostici).
Per rispondere alla sua domanda, quindi, Le dico che si, in diverse occasioni (soprattutto sotto stress) ho degli episodi di colite che sto cercando di tenere a bada (e in effetti la situazione ultimamente è migliorata) grazie anche ad un'alimentazione più regolare.

[#3]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Continui a seguire un'alimentazione regolare, ma se il disturbo dovesse ripetersi, le suggerisco di effettuare una colonscopia di controllo, per escludere l'eventuale presenza di polipi o diverticoli intestinali.
In famiglia ci sono stati casi di polipi del colon?
[#4]
dopo
Utente
Utente
Gent.ma Dottoressa,
grazie di nuovo per la risposta.
In effetti mio papà soffre di poliposi intestinale e mia nonna paterna è stata operata due volte per un carcinoma intestinale.
Era per questa ragione che, un annetto fa, soffrendo un pò di disturbi intestinali, avevo fatto la visita dal gastroenterologo chiedendogli se non fosse il caso di eseguire una colonscopia; data la mia età (35 anni) il medico non l'ha ritenuto necessario.
Chiedo però a lei: è il caso che esegua a breve una colonscopia?

[#5]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Direi proprio di si!
In caso di familiarità per poliposi intestinale e carcinoma del colon, visto che per di più ha dei sintomi, deve fare la colonscopia.
L'età non è un fattore determinante, ci si basa su sintomi e familarità nei confronti di determinate malattie.
La faccia e mi tenga aggiornata.
Un cordiale saluto, e buona giornata!
[#6]
dopo
Utente
Utente
Grazie di tutto..la terrò aggiornata.
Le confesso che ora sono un pò nel panico: ho paura di trovarmi qualche brutta sorpresa; per di più vivo all'estero e quindi penso riuscirò a rientare in Italia per fare l'esame verso il 15 di novembre..speriamo di poterle dare notizie positive.
Un caro saluto.
[#7]
Dr.ssa Vincenza De Falco Ginecologo 2,5k 68 206
Stia tranquilla, non credo affatto che ci sia motivo di allarme.
Si tratta semplicemente di un controllo mirato per avere delle certezze diagnostiche che sono impossibili da ottenere solo con una visita.
Un caro saluto anche a lei.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test