Utente
gent.le dott.re. ho 30 anni e ho smesso da un anno di prendere la pillola. per i primi 7 mesi ho avuto un ciclo regolare sino a dicembre. la successiva mestruazione l ho avuta poi l' 11 aprile (quasi 4 mesi di ritardo) 2 settimane prima che mi arrivasse la mestruzaione ho avuto delle perdite scure per qualche giorno. ho fatto tutte le visite pulsatilità della prolattina, pap test, visita ginecologica, ecografia transvaginale da cui è risultato un ovaio micropolicistico. per il resto tutto nella norma. ora dovrei aspettare il nuovo ciclo ma anche questo mese sto avendo le solite perdite di sangue scure e sono dinuovo in ritardo. Tendo a precisare che non avverto nessun dolore, neanche nel periodo mestruale. solo un po di emicrania. e vorrei anche evitare di riprendere la pillola per regolariccare il ciclo. volevo solo chiederle se secondo lei ho fatto tutte le visite necessarie e se queste perdite sono normali e a cosa eventualmente sono dovute visto che mi rendo conto che "nn è mestruzaione". la ringrazio per l attenzione

[#1]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Penso che potrebbe trattarsi di cicli ANOVULATORI che portano ad una scarsa produzione di progesterone.
Il problema si potrà risolvere quando deciderà di programmare una gravidanza,stimolando eventualmente l'ovulazione(IPOTESI)
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente
la ringrazio per la sua celere risposta. cordiali saluti

[#3]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#4] dopo  
Utente
gentile dott.re. il ciclo non mi è ancora arrivato (ritardo di 15 giorni)
Come le scissi precendetemente 2 settimane fa ebbi delle perdite scure durate 3 giorn. Ieri si sono dinuovo verificate.
Dopo la sua risposta mi recai dalla mia ginecologa che, dopo avermi fatto una eco transvaginale, mi consigliò di monitorare la temperatura basale per almeno un mese.
lo sto facendo da 7 giorni, la temperatura si è mantenuta costante a 36,7 sino a domenica per poi salire a 37 e il giorno seguente è riscesa sino ad oggi a 36, 7.
Le scrivo per chiederle se queste perdite scure ripetute 2 volte in 15 giorni sono "normali" per un ciclo anovulatorio. grazie anticipatamente

[#5]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Niente di grave,dovrebbe dosare il progesterone nella seconda fase del ciclo(22^/24^ giornata del ciclo).
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#6] dopo  
Utente
gentile dottore, il mio ultimo ciclo spontaneo l ho avuto l 11 aprile, da allora ogni mese si verifica lo spotting che mi dura 3 giorni circa. Ogni 2 settimane la mia ginecologa mi ripete l eco trasvaginale, da cui pare non ci siano anomalie all endometrio. da un mese ho iniziato la cura con la metformina teva 500 x 3 volte al di. e 2 giorni fa si è riverificato lo spotting. inizio a preoccuparmi che possa avere qualche disturbo all endometrio, anche se la ginecologa mi ha rassicurata dicendomi che dall eco non risulta nulla di anomalo. ieri ho ripetuto l eco transvaginale, pare tutto fermo, nessun segno di ovulazione o di miglioramento. aggiungo che mi ha consigliato la terapia con metformina perche risulta dalla curva glicemica insulino resistente, (normo peso). sono in cerca di una gravidanza, quanto tempo ci vuole perche si inizino a vedere risultati con la cura che sto facendo di metformina? ed è normale che si sia riverificato lo spotting 2 giorni fa nonostante io stia prendendo da un mese metformina? ringrazio anticipatamente

[#7]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Ma la STIMOLAZIONE CON clomifene non è stata effettuata?
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#8] dopo  
Utente
no, la mia ginecologa mi ha consigliato di aspettare sino a settebre per vedere come rispondevo alla cura con metformina, dicendomi che un mese è troppo poco per vedere dei risultati. qualora non ci fossero cambiamenti dice che proverà con la stimolazione. ho sentito parlare del drilling ovarico, vorrei dei consigli da parte sua. pensa che potrebbe essermi d'aiuto? ci sono molti pareri discordanti in merito a questo. attendo riposta

[#9]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La valutazione ecografica di una POLICISTOSI OVARICA con aumento dello spessore della corticale ovarica e del numero di follicoli cistici,può indurre a propendere per il DRILLING OVARICO LAPAROSCOPICO.
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#10] dopo  
Utente
gentile dottore, da luglio scorso sto assumendo metformina 3 volte al di, da quando assumo questo farmaco il ciclo si è presentato inizialmente ogni 90 gg, ma negli ultimi 3 mesi ho notato un miglioramento, in quanto mi arriva ogni 34 gg. Ho il dubbio che però le mie mestruzioni siano scarse, ho il ciclo "abbondante" solo il primo gg, rosso vivo , il 2° giorno diminuisce di un bel po, ma mantiene lo stesso colore. Il 3° il 4° e il 5° giorno continua ma solo con delle perdite marroni scure. Puo considerarsi un ciclo normale?
Un altra domanda, in questi mesi non noto mai la presenza di muco, è possibile che io ovuli pur non notando il muco? attendo risposta e ringrazio anticipatamente per la sua disponibilità.

[#11]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
La ripresa dei flussi mestruali è un successo della terapia.
Per poter verificare la ovulazione in questi casi è indicato il monitoraggio ecografico .
SALUTI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#12] dopo  
Utente
gentile dottore, il 10 aprile ho avuto il ciclo, il 24 ho notato il muco MOLTO abbondante. (non succedeva forse da un anno) durato un solo giorno. il giorno dopo ho avuto un rapporto sessuale completo. e durante tutta questa settimana sento pulsare continuamente l ovaio destro, come degli aghi a intermittenza. doloroso, ma sopportabile.
purtroppo non avendo dei cicli regolari (34-38-28 giorni) non è facile individuare il periodo fertile.
avendo avuto un rapporto il giono dopo del muco, risulta essere periodo fertile o no? desidero una gravidanza, ma allo stesso tempo sono preoccupata perche sto assumendo metformina 3 volte a di' da luglio scorso e sto prendendo anche il minoxidil 5% per i capelli. so che questo puo causare danni al feto.
nell eventualita di una gravidanza dovrei smettere subito di prendere questi farmaci? o dovrei aspettare di sapere se sono incinta?
attendo risposta e ringrazio anticipatamente

[#13]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Senza dubbi deve sospendere tutto.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#14] dopo  
Utente
la ringrazio dott.blasi. ho sospeso tutto per sicurezza dal giorno stesso in cui ho avuto il rapporto a rischio. le chiedo ancora "dopo quanto posso fare il test per sapere se è in atto una gravidanza?"

[#15]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Un concetto importante è questo quando il dosaggio delle betaHCG dà un valore uguale o maggiore a 1000 mUI/ml ,la camera ovulare deve essere visualizzata in utero (ecografia TV) .
Le reazioni immunologiche (test e/o dosaggi nel sangue) delle betaHCG risultano già positive pochi giorni dopo che è avvenuto l'impianto in utero dell' embrione (24°-28° giorno a contare dal 1° giorno dell'ultima mestruazione).
Saluti
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#16] dopo  
Utente
Gent.le Dott.
le scrivo in merito ad un dubbio.
Il 25 aprile (giorno in cui ho avuto il rapporto a rischio) ho iniziato ad avvertire il dolore al seno.
Avendo dei cicli irregolari, riesco a prevedere la data della mestruazione 15 giorni prima grazie a questo sintomo che ho tutti i mesi. un dolore che si fa via via piu forte sino al giorno del ciclo. (in teoria mi dovrebbero arrivare il 10 maggio)
Ho fatto anche un eco al seno da cui non è stato riscontrato nulla di rilevante. Il senologo mi ha infatti spiegato che questo dolore è dovuto probabilmento ad uno scompenso ormonale.
Ora mi sono sempre chiesta se appunto è normale iniziare ad avvertire questa tensione mammaria gia da 15 giorni prima del ciclo, non è una situazione sporadica ma una situazione che si ripete tutti i mesi!
Le chiedo se il fatto che abbia avuto gia dal 25 questo iniziale dolore al seno e che continua anche oggi, mi deve gia far pensare che è improbabile che ci sia una gravidanza in atto? o potrei anche avere lo stesso dolore da 15 giorni prima del ciclo pur essendo incinta? attendo risposta e ringrazio

[#17]  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non è questo un modo per stabilire eventi ormonali,ci sono molteplici segni indiretti ma non tutti indispensabili.
Mi dispiace deluderla,ma non è possibile esprimere una mia opinione su eventi possibili in varie condizioni fisiologiche e a volte anche patologiche.
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#18] dopo  
Utente
salve dottore, oggi 11 maggio ancora non mi è arrivato il ciclo. le ricordo che ho avuto la mia ultima mestruazione il 10 aprile, muco abbondante il 24 durato un solo giorno e rapporto completo il 25. I miei cicli sono irregolari 28-34-38 giorni , dolore al seno da 16 giorni e un po di gonfiore addominale ke si presenta solo in alcuni momenti della giornata. Non ho altri sintomi tipici della gravidanza, no nausee, capogiri, areole scure, ne stanchezza. Ho solo i classici sintomi premestruo, l unica differenza che noto che il dolore al seno questo mese è diverso, piu leggero e concentrato nella parte centrale intorno al capezzolo. e il dolore (gonfiore)addominale è molto leggero. Mi consiglia di effetuare un test di gravidanza o di aspettare almeno i 34 giorni dopo l ultima mestruazione?
So che il mio è un caso diffficile, e che purtroppo sono tanti gli aspetti che giocano a mio sfavore nella riuscita di una gravidanza e magari proprio per questo non puo esprimermi un suo parere, ma in fondo spero sempre che con questa cura di metformina qualcosa dentro di me possa migliorare. Aspetto un suo consiglio