Utente 427XXX
Cari dottori,

vorrei chiedervi un parere. Nel corso delle ultime due ecografie tra la 30 e 31 settimana il bambino si e´girato in posizione obliqua. In quasi tutte le ecografie il cambino era sempre in posizion cefalica fino alla 30a settimana.

In un successivo controllo alla 31 settimana il bambino si e´invece girato di traverso nella parte bassacon la testa a sinistra e la schiena in basse di fronte al collo dellß utero. Tale posizione oltre a premere molto su vescica e a farmi sentire calci estenuanti ovviamente determina la possibilita´di cesareo.

Da cosa e´stato determinato questo cambiamento di posizione e posso sperare alla 31a settimane che il bambino torni in posizione? ci sono esercizi o posizioni che possono farlo spostare?

[#1] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non possiamo sapere la causa della posizione del feto, andrebbe chiesto a lui/lei, e quando sarà in grado di parlare se ne sarà già dimenticato :-)

é possibile in alcuni casi fare il rivolgimento manuale, si rivolga per maggiori informazioni al suo medico.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente 427XXX

Mi sembra ovvio che non cerco un incontro medianico con il feto.

Mi e´stato tuttavia accennato che a volte squilibri nel bacino o errate posizioni della madre posso spingere a posizioni podaliche o trasversali e che determinati eserciti possono favorire la rotazione.

Circa il rivolgimento manuale ne ho sentito parlare malissimo e su internet ho trovato di peggio. Non voglio certo creare danni solo per essere naif con il parto naturale.

Mi interessa tuttavia sapere fino a che settimana e´ tecnicamente possibile che il bambino cambi posizione. Ero infatti piuttosto tranquilla che alla 30a il bambino fosse a testa in giu e sono rimasta stupida che cambiasse posizione nell´arco di una settimana visto che sono giaß alla 31a.

come e´possibile inoltre capire in che posizione e´il feto ( a parte l´ecografia ovvio)

[#3] dopo  
Dr.ssa Valentina Pontello

52% attività
12% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
>Mi sembra ovvio che non cerco un incontro medianico con il feto.

mi sembra ovvio che era una battuta...

>Mi e´stato tuttavia accennato che a volte squilibri nel bacino o errate posizioni della madre posso spingere a posizioni podaliche o trasversali e che determinati eserciti possono favorire la rotazione.

non è corretto, altrimenti non si farebbero tanti cesarei per posizioni podaliche.


>Circa il rivolgimento manuale ne ho sentito parlare malissimo e su internet ho trovato di peggio. Non voglio certo creare danni solo per essere naif con il parto naturale.

deve essere eseguito da personale esperto. Altrimenti provi i rimedi "naturali", come la moxibustione

>Mi interessa tuttavia sapere fino a che settimana e´ tecnicamente possibile che il bambino cambi posizione. Ero infatti piuttosto tranquilla che alla 30a il bambino fosse a testa in giu e sono rimasta stupida che cambiasse posizione nell´arco di una settimana visto che sono giaß alla 31a.

i feti possono cambiare posizione fino alla 36° settimana.



>come e´possibile inoltre capire in che posizione e´il feto ( a parte l´ecografia ovvio)

la posizione del feto può essere avvertita palpatoriamente da un medico esperto.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi