Utente
Gentili dottori,
sono una donna di 38 anni mamma di una bimba di 8.
In data 19 marzo 2008 ho scoperto di essere incinta (premetto che nel luglio 2007 ho avuto aborto spontaneo da uovo cieco.
Ho un ciclo che va dai 31 ai 35 giorni e posso aver concepito o il 5 marzo o il 12 marzo.
In data 21 marzo faccio le prime beta con valori 123,
2 BETA 25/03 VALORE 632, 3 BETA 28/03 valore 1982, 4 beta 31/03 valore 4124.
In data 1 aprile mi reco al ps per dolori importanti alle ovaie, mi sottopongono a eco interna e riscontrano tutto nella norma con camera gestazionale di 5 mm senza ne sacco vitellino ne embrione. Mi dicono di rifare eco fra 10 gg.
La mia domanda è la seguente: è possibile che abbia concepito anche il 12 marzo e avere test positivo già il 19 marzo?
dai dati che vi riporto può esserci sospetto di uovo cieco?
le beta come vanno?
grazie per le risposte, sono veramente in ansia.
Una buona giornta

[#1]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
le beta vanno bene, dall'eco sembrerebbe un pò indietro, forse davvero è rimasta incinta più tardi. L'ecografia tra 10 giorni ci darà un'idea più precisa di come stanno andando le cose. Cerchi di stare serena, anche se mi rendo conto che l'attesa sia difficile e crei ansia.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#2] dopo  
Utente
Grazie molte per avermi risposto con questa celerità.
Quindi potrei aver concepito il 12 e avere un test positivo il 19?
Ho l'eco di controllo il 10 aprile, in quella data cosa dovrei vedere? Secondo lei dovrebbe essere presente il feto?
La ringrazio ancora, nel frattempo rifaccio le beta

[#3]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
All'eco del 10 aprile si dovrà vedere l'embrione. Sulla data del concepimento è difficile essere certi, infatti gli spermatozoi sopravvivono una settimana, per cui un rapporto fecondante può dar luogo ad una gravidanza anche una settimana più tardi.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#4] dopo  
Utente
Gentile dottoressa,
grazie ancora per la risposta.
Nel frattempo ho rifatto le beta, mi sembrano molto basse
il 31/03 come le avevo già detto erano 4124
il 4/04 7836
il mio ginecologo ha detto che l'importante è che siano aumentate
mi può dare ancora un suo parere?

grazie di cuore

[#5]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Non sono brillanti, non sono nemmeno raddoppiate in 4 giorni.
E' importante che ripeta l'ecografia, è questa che darà la risposta finale.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#6] dopo  
Utente
Gentilissima dottoressa,
chiamiamola sfortuna (come dice il mio ginecologo), ma anche questa volta a distanza di 7 mesi si è verificato il secodo aborto da uovo cieco.
Sono in attesa di ciclo, il mio ginecologo mi ha assicurato che si risolverà tutto spontaneamente.
Non so se sia puro caso ma anche qs gravidanza è terminata nella setessa settimana dell'altra.
Vorrei sapere che esami mi consiglia, forse per evitare un terzo aborto sarebbe meglio fare qualche controllo per la poliabortività.
Spero di avere ancora un Suo riscontro, la ringrazio moltissimo per la disponibilità.
Resto in attesa e la saluto cordialmente
Deborah

[#7]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Cara Deborah,

mi dispiace molto per come sono andate le cose. Concordo con lei che sia opportuno fare degli accertamenti per cercare di capire perchè sia successo questo. Infatti se si riesce a identificare una causa, con l'opportuna terapia le probabilità di successo diventano nettamente superiori.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#8] dopo  
Utente
Carissima dottoressa,
secondo il suo parere in quanto tempo dovrei avere l'espulsione spontanea? E sopratutto ci sarà spontaneamente qs espulsione????
L'attesa mi uccide.

Il mio gine non è daccordo nell'eseguire nessun esame , in quanto sostiene che 2 aborti non sono significativi.
Le chiedo cortesemente se può elencarmi almeno i primi esami da eseguire per la poliabortività (ovviamente li farò dopo l'aborto spontaneo che sto aspettando).

A volte i suoi colleghi non riescono ad entrare nella sensibilità delle donne che per ben 2 volte hanno vissuto la perdita dei propri figli senza capirne il motivo!!
Mi affido ancora a lei!
Un affettuoso saluto
deborah

[#9] dopo  
Utente
Gentile Dott.ssa Pontello,
sono a richiederle l'ennesimo aiuto.
Come scritto in precedenza martedì della scorsa settimana le beta erano diminuite, quindi mi fu diagnosticato aborto interno.
In attesa del ciclo spontaneo, ieri a distanza di 6 gg ho rifatto le beta che martedi erano scese a 7100.
L'esito di ieri è salito a 8000.
Cosa devo fare??????
Mi aiuti sono disperata!!
grazie deborah

[#10]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Nei casi di aborto interno l'espulsione spontanea può richiedere diversi giorni. Io farei un raschiamento e non ci penserei più.

Per il discorso degli aborti, è vero che da protocollo si definisce poliabortività quando gli aborti sono uguali o più di tre.
Io personalmente ascolto le preferenze della paziente che ho di fronte. Le assicuro che facendo esami fuori protocollo (che uno si paga, ma pazienza) si trova tanta patologia, e quindi si evitano tante sofferenze future.
Gli esami da fare li trova anche sul mio sito nella sezione informativa sull'aborto (non a caso è anche la sezione più visitata).
Concordo sul fatto che chi non ha perso una piccola vita in pancia non può capire.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#11] dopo  
Utente
Carissima dottoressa,
ieri ho fatto il controllo a distanza dei 10 giorni. Il ciclo ovviamente non è ancora arrivato, ma con eco si è evidenziato embrione piccolissimo 6,4 mm bradicardico 56 battiti al minuto e sacco vitellino grandissimo.
Quindi mi hanno rimandato a controllo fra 1 settimana, non dandomi nessuna speranza ma la certezza che il cuoricino smetterà di battere!!!
Ho chiesto se era possibile fare immediatamente raschiamento, ovviamente la risposta è stata no.
Cosa mi devo aspettare martedì prossimo? sicuramente il cuore smetterà di battere? e se così non fosse?
Ormai non ho più riserev, e il mio sistema nervoso inizia a cedere.
Un caro saluto deborah

[#12]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi dispiace tanto per come stanno andando le cose. La certezza in questi casi non ci può essere, a volte ho visto dei quadri che avrei dato per probabile evoluzione in aborto poi andare bene. Vediamo che cosa ci dirà l'ultima ecografia. Si faccia coraggio.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#13] dopo  
Utente
Gentilissima Dott.ssa Pontello,
dopo il raschiamento avvenuto in data 23 aprile, oggi ho ritirato il referto istologico:
esito
materiale abortivo con villi coriali, diffuso fenomeno di Arias Stella e lembi di decidua con infiltrati flogistici linfo - granulocitari neutrofili perivascolari.

Può aiutarmi a capire il significato?
grazie tante deborarah

[#14]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Potrebbe essere indicazione di un processo infettivo, oppure essere un reperto del tutto aspecifico.
Nel suo caso, sarebbe importante fare il tampone vaginale ed endocervicale per escludere la persistenza di germi in vagina e nel collo dell'utero.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#15] dopo  
Utente
Carissima dottoressa,
finalmente dopo 38 giorni dal raschiamento il ciclo è ritornato.
Ho anche fatto tutti gli esami per poliabortività e mappa genetica sia mia che di mio marito.
TUTTO E' OK!!
Quindi ricomincio il mio percorso. Volevo sapere se esistono cure per ridurre i tempi di attesa per un nuovo concepimento, insomma non sono più giovanissima e non vorrei aspettare ancora un anno prima di rimanere nuovamente incinta.
Grazie e buona giornata
deborah

[#16]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Può usare gli stick per l'LH per valutare il giorno dell'ovulazione.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#17] dopo  
Utente
Gentilissima dottoressa, volevo il suo parere sui valori di prolattina e progesterone che ho eseguito.
Ultimo ciclo 02/06/2008
durata media30/35 gg

al 22 gg del ciclo il ginecologo mi ha richiesto valori prolattina e progesterone che sono i seguenti:
prolattina 10.2 valori di riferimento 2.8 29.2
progesterone 2.10 valori di riferimento in fase follicolare 0.15 1.40; in fase luteinica 3.34 25.56; in fase lutea centrale 4.44 28.03

al 24 gg del ciclo
prolattina 7.1
progesterone 4.20 ovviamente i valori di riferimento restano invariati.
Il medico che mi segue dice che sono bassi,
Vorrei sapere da lei 2 cose
1)ho avuto ovulazione?
2) è possibile che avendo un ciclo irregolare anche i prelievi eseguiti al 22 e 24 gg fossero da considerarsi il periodo di giusta ovulazione?

Il mio ginecologo è propenso ad una stimolazione ovarica.

Come sempre prima di procedere attendo un suo preziosissimo consiglio

Grazie deborah

[#18]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Il ciclo successivo a che giorno è arrivato?
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#19] dopo  
Utente
Buongioro dottoressa, dal 2 giugno 2008 non ho ancora avuto ciclo, generalmente il mio ciclo dura dai 30 ai 35 giorni.
Per qs motivo credo che gli esami fatti in 22 e 24 giornata non siano da riferirsi al periodo esatto ovulazione.

quindi cosa mi consiglia di fare
grazie mille
deborah

[#20]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
ripeterei il dosaggio del progesterone, e farei un'eco dal ginecologo per capire a che punto del ciclo siamo.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#21] dopo  
Utente
Gentilissima Dottoressa,
oggi in terza giornata del ciclo ho fatto visita ginecologica con eco interna.
Esito visita:
utero avf regolare, endometrio mestruale 3.5 mm, ovaio dx 36x23 regolare: ovaio sx 39x22 regolare.
Iniziare in 5 giornata ciclo clomid 50 per 5 gg.
controllo il 24 luglio.

Chiedo a lei se i valori riportati (compresi ql dell'endometrio vanno bene) e se condivide uso del clomid.
Grazie dottoressa, per la sua continua gentilezza.
Salutissimi
Deborah

[#22]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Mi sembra una terapia impostata bene, segua i consigli del suo medico con fiducia.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi

[#23] dopo  
Utente
Gentilissima Dottoressa,
dopo 2 mesi le riscrivo per dirle che sono al 4 tentativo di clomid. Qs mese ho assunto 150 mg di farmaco e ieri 02/12/2008 in 13esima giornata ho effettuato il solito monitoraggio
ESito: endometrio mm 6,8 trilaminare. Ovaio dx privo di follicoli in evoluzione, ovaio sx 2 follicoli 1) 27 x 14 25 il 2) 23 x 16 x 19
La mia domanda è la seguente non sono troppo grandi per essere fecondabili? il mio gine mi ha consigliato rapporti mirati il 2 il 3 e il 4 ?
Mi può dare un suo parere??
come sempre la ringrazio e spero di ricevere presto una sua risposta

[#24]  
Dr.ssa Valentina Pontello

56% attività
8% attualità
20% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Può provare, se comunque il concepimento tarda ad arrivare le consiglio di rivolgersi a un centro specializzato nella procreazione assistita, per avere delle indicazioni su terapie più efficaci e moderne.
Dr.ssa Valentina Pontello
www.medicinamaternofetale.it
Sostiene CiaoLapo e Associazione Progetto Endometriosi